Wednesday, Apr. 21, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 4 Gen 2021

|

 

PokerStars Caribbean Adventure 2019: Veksler vs Berkey, come complicarsi la vita da soli

PokerStars Caribbean Adventure 2019: Veksler vs Berkey, come complicarsi la vita da soli

Area

Vuoi approfondire?

“Ma perché mi sono infilato in questa situazione?”

Quante volte, nel corso di una mano di poker, succede di constatare come le cose non si siano messe come si pensava,e pentirsi delle scelte appena fatte?

E’ normale, prima o poi capita a tutti. Ne sa qualcosa il pro americano Matt Berkey: andiamo a vedere in che mano è stato impegnato durante il PCA 2019 alle Bahamas.

Forse era meglio foldare preflop?

E’ il 15 gennaio del 2019, e siamo alle battute conclusive del PokerStars Caribbean Adventure Main Event, torneo dal buy-in di 10.300$ che ha visto 865 partecipanti.

Siamo a 15 players left, ossia molto vicini al tavolo finale e ai premi che contano. Il prossimo ad uscire, infatti, riceverà circa 77 mila dollari, cifra ragguardevole che salirà sino all’oltre milione e mezzo destinato al vincitore.

I bui sono 15.000-30.000, e da UTG l’ucraino Paulo Veksler (con uno stack di 1,83 milioni)  apre a 60.000 con Q 10. Da middle position, il pro americano Matt Berkey (stack di 1,8 milioni) effettua una 3bet a 175.000 con K 10. Foldano tutti sino a Veksler, che per tutta risposta sceglie una 4bet a 375.000. Berkey chiama.

Si va al flop (pot da 825.000)

4 K 5

Veksler bet 250.000, Berkey call.

Turn (pot da 1.325.000)

9

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Doppio check.

River (pot da 1.325.000)

J

Veksler punta 900.000 . Berkey si prende tutto il tempo possibile, poi fa call.

 

E’ uno spot terribile per Berkey, che si trova contro un avversario che è stato molto attivo durante tutto il torneo. Presupponendo che le scelte al flop e al turn siano coerenti con le linee adottate nel pre, la domanda che ci poniamo è relativa alle mani che Veksler può avere che siano battute dalla top pair di Berkey.

Dalla prospettiva dell’ucraino, col nuts in mano, è molto semplice, dato che la sua linea si presta molte volte a sembrare un bluff. Ciò che sarebbe interessante capire, è il ragionamento di Berkey, e sapere su che mano mette il proprio avversario.

Voi che ne dite della linea intrapresa dai due? Cosa avreste fatto di diverso? Nei panni di Berkey, al river, avreste chiamato?

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari