Wednesday, Apr. 21, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Feb 2021

|

 

EPT Montecarlo SHR: Adams vs Quoss, battaglia a suon di clickraise con finale a sorpresa

EPT Montecarlo SHR: Adams vs Quoss, battaglia a suon di clickraise con finale a sorpresa

Area

Vuoi approfondire?

La mossa del “click-raise”, negli ultimi anni, è divenuta di moda poiché usata (e talvolta abusata) dai ragazzini dell’online. Un rilancio (o un controrilancio) minimo, che può voler avere tantissimi significati.

Raramente si vedono mosse di questo tipo nei tornei live: ma quando succede, lo spettacolo è assicurato.

Come successo in questo Super High Roller da 100.000€ di iscrizione all’EPT Montecarlo, e i protagonisti della mano sono Timothy Adams e Fabian Quoss.

Preflop sorprendente, river ancor di più

E’ il 2017, siamo a Montecarlo in occasione dell’European Poker Tour. I migliori giocatori del circuito sono però impegnati in un ricchissimo torneo, dal buy-in proibitivo di 100.000€ con rebuy illimitati.

Siamo a 14 players left, e manca ancora qualche eliminazione per i premi.

In questa mano, a bui 8.000-16.000 , Sorel Mizzi apre a 36.000 , ricevendo la 3bet da bottone a 67.000 di Timothy Adams con K K (suo stack 600.000). Nello small blind siede il tedesco Fabian Quoss, che con uno stack di circa 550.000 spilla A J e 4betta a 135.000. Mizzi folda, Adams 5betta a 210.000. Quoss chiama.

Flop:

9 3 A

Doppio check.

Turn:

K

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Doppio check.

River:

6

Quoss check, Adams betta 202.000 . Quoss scuote la testa, riguarda le carte.. e folda!

Il fold al river di Quoss è pressoché incredibile. Non possiamo non pensare, però, che non sia il frutto di una accurata lettura preflop, durante la quale i due si sparano addosso parecchie puntate. Mossa estremamente discutibile, se vogliamo: di fatto la size che Quoss usa per la sua 4bet di certo induce al call (o al raise) tutto il range di Adams, che davvero non può foldare. Ma è sempre difficile entrare nei pensieri di questi grandi campioni.

Parlando del resto della mano, ci chiediamo come mai  nessuno sia andato né in cbet al flop né in cbet (pur ritardata) al turn.

Sorprendentemente, poi, Quoss fa check pure nell’ultima strada, pur con una mano di valore. Ma ciò che ci lascia ancor più sbalorditi, ovviamente, è come detto il fold corretto sulla puntata avversaria.

Come giudicate la mano? Che lettura può aver fatto Quoss nei confronti dell’avversario? Detto che il preflop è veramente sottile, come avreste gestito la mano nei confronti dell’uno e dell’altro?

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari