Wednesday, Apr. 21, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Feb 2021

|

 

PartyPoker Triton 2018: Greenwood vs Aido, un river miracoloso

PartyPoker Triton 2018: Greenwood vs Aido, un river miracoloso

Area

Vuoi approfondire?

Il confine tra fortuna e abilità, nel poker, è molto labile. Tante volte, infatti, vanno fatte le migliori scelte decisionali, però influenzate non solo dal fato, ma anche dalle nostre decisioni prese in precedenza.

In questo caso, lo spagnolo Sergio Aido ha dovuto farne una molto difficile: colpa sua o del caso?

Miracolo al river

Siamo in Corea del Sud, è il primo agosto del 2018, e si sta svolgendo (nel novero della rassegna torneistica denominata “Triton”) un torneo High Roller da 2.000.000 hdk (dollari di Hong Kong, qualcosa pari a circa 250.000€) di buy-in. Torneo quindi molto ricco e riservato ad un’elite di giocatori. I partecipanti sono infatti 55, e in questo momento siamo a 6 players left.

In questo mano, i bui sono 15.000/30.000 con Big Blind Ante di 30.000.

Apre Sergio Aido da UTG con Q J a 70.000 (suo stack 2,9 milioni), trovando la 3bet di Sam Greenwood sul bottone (suo stack 1,7 milioni) che con A K alza la posta fino a 220.000. I bui foldano e Aido chiama.

Flop (pot 515.000):

2 6 Q

Aido check, Greenwood punta 100.000. Aido chiama.

Turn (pot 715.000):

10

Aido check, Greenwood punta 400.000. Aido chiama.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

River(pot 1.515.000):

J

Aido check, Greenwood all-in, Aido fold!

 

E’ un fold pazzesco, quello del giocatore spagnolo, che passa su un piatto gigantesco top-two pair, correttamente.

Torniamo indietro sino al flop: anzitutto, Greenwood va in cbet con una size piccolissima (un quinto del piatto), mossa forse un po’ discutibile. Ma ciò che sicuramente farà discutere è la size al turn, che si alza notevolmente a due terzi del pot.

Perché un cambiamento di linea del genere? Forse perché il turn gli conferisce maggiore equity?

In ogni caso, la carta miracolosa per Greenwood cade al river, ma dalla prospettiva di Aido davvero Greenwood ha qualcosa di migliore della top two pair?

Qual è il range di mani che Aido attribuisce al suo avversario, dato l’andamento della mano? E’ giusto che Greenwood vada all-in al river?

Voi avreste passato doppia coppia?

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari