Friday, Apr. 23, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 2 Apr 2021

|

 

Cosa ci dobbiamo aspettare dalle WSOP 2021 a Las Vegas

Cosa ci dobbiamo aspettare dalle WSOP 2021 a Las Vegas

Area

Vuoi approfondire?

La notizia che un po’ tutti in fondo aspettavamo è arrivata ieri: dopo la pausa forzata del 2020 le World Series Of Poker,  i campionati del mondo del nostro amato gioco, quest’anno, torneranno a disputarsi dal vivo al casinò Rio di Las Vegas (foto sopra).

L’edizione sarà diversa dal solito a iniziare dalle date, slittate di quattro mesi rispetto alle abitudini: quest’anno le WSOP non andranno in scena da fine maggio a metà luglio ma da fine settembre a metà novembre. Ecco cosa ci dobbiamo aspettare.

 

Meno giocatori europei

Inutile girarci intorno: nella decisione delle World Series di programmare una nuova edizione live in mezzo alla allerta pandemica, la velocità con cui sta procedendo la campagna vaccinale negli States ha un ruolo di primo piano.

I giocatori europei da questo punto di vista potrebbero incontrare più difficoltà del solito a partecipare. La speranza è che per il prossimo autunno l’allerta sia rientrata ma al momento non vi è nulla di certo in tal senso.

Dovessimo sbilanciarci in un pronostico, in percentuale sul totale la partecipazione di giocatori statunitensi sarà ancora più rilevante del solito 70%.

 

Il ritorno dei November Nine al Main Event

Dal 2017 il Main Event WSOP non ha più la coda autunnale dei November Nine. Quest’anno invece faranno ritorno, almeno in un certo senso visto che il tavolo finale si disputerà a novembre invece che a luglio.

Il Main Event inizierà giovedì 4 e terminerà mercoledì 17 novembre. I quattro Day1 andranno in scena fino al 7, l’8 e il 9 ci saranno i Day2 mentre dal 10 novembre il torneo comporrà un unico field con l’arrivo del Day3.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Accesso ristretto?

Ovviamente l’edizione dovrà rispettare rigorose misure sanitarie, nel comunicato gli organizzatori sono stati chiari.

I protocolli di sicurezza anti-COVID e le altre policies dei tornei WSOP del 2021 saranno concordati dalla Caesars Entertainment assieme all’ente regolatore del Nevada e rispetteranno le direttive “riguardo al distanziamento sociale e ai limiti di capacità nelle date dei tornei.”

Non è da escludere che i tornei – o almeno alcuni – saranno “a numero chiuso”. Sarà da vedere come gli organizzatori gestiranno la situazione.

 

Un nuovo torneo milionario

Le World Series Of Poker hanno sempre avuto una attenzione particolare per i nuovi format.

Dopo i vari Colossus, The Giant, Millionaire Maker, quest’anno fa il suo esordio il “The Reunion”.

Tradotto alla lettera il nome significa “la riunione“. Sembra fatto apposta per celebrare il ritorno al gioco dal vivo dopo il lungo stop della pandemia. Al momento non si conoscono buy-in nè date, ulteriori dettagli saranno disponibili dal 15 aprile, ma sappiamo che il torneo avrà un montepremi garantito di cinque milioni di dollari.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari