Wednesday, Dec. 1, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 5 Apr 2021

|

 

Epic Poker League: Seidel vs Rheem, il tight contro l’aggressive

Epic Poker League: Seidel vs Rheem, il tight contro l’aggressive

Area

Cosa succede, nel poker, quando si incontrano un giocatore molto tight e uno molto aggressivo? Solitamente, il secondo riesce a vincere più piatti, ma il primo, quando può, fa male.

Ed è con queste premesse che andiamo a vedere un interessantissimo spot datato 2011, quando si sono affrontati il solido Eric Seidel e il talentuoso David “Chino” Reem.

Una chiamata pazzesca

E’ il 12 agosto del 2011, siamo a Las Vegas, al Palms Casino, in occasione del torneo denominato “Epic Poker League”, evento da 20.000$ di buy-in con 137 partecipanti.

Siamo ad 8 giocatori rimasti nel tavolo finale, e dai 70 mila dollari dell’ottavo si salirà via via sino al milione di dollari per il vincitore.

In questa mano, i bui sono 15.000/30.000 con ante 4.000 e Seidel apre da cutoff a 70.000 con 7 5 e uno stack di 1.300.000.

Parola sul bottone a Chino Reem, che con Q 10 e uno stack di 2.100.000 fa call. I bui foldano.

Si va al flop:

K A A

Seidel cbetta a 105.000 , Rheem chiama.

Turn:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

7

Seidel bet 180.000 , Rheem raise 405.000 , Seidel call.

River:

4

Seidel check, Rheem all-in. Dopo un paio di minuti, Seidel chiama e vince.

Chiamata, inutile a dirlo, stratosferica. Seidel ha avuto per due strade il controllo dell’azione, e ha capito che Rheem non aveva alcun punto.

Quale può essere il dettaglio che ha fatto capire a Seidel di avere la mano migliore? Probabilmente, il solo call preflop ha ristretto il range attribuito a Rheem, ma da qui a pensare che l’all-in al river sia in bluff… ce ne passa.

Come giudicate la condotta di entrambi? Rheem avrebbe potuto vincere la mano in altra maniera? Al posto di Seidel avreste chiamato?

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari