Tuesday, Jul. 27, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Giu 2021

|

 

Texas Card House Dallas: mano complessa con overbet al river

Texas Card House Dallas: mano complessa con overbet al river

Area

Una overbet, al cash game, può voler dire tutto e niente: nella maggior parte dei casi, nasconde un bluff, in altre circostanze risulta essere un modo sofisticato di indurre l’avversario a pagare molto di più di quanto normalmente sarebbe disposto a fare.

Questo bivio tra scelte è capitato ad un giocatore che recentemente si è seduto ad una partita 1-3$ No Limit.

Che fare sulla overbet?

Siamo alla Texas Card House di Austin, Texas, ed è l’estate del 2020. La crisi covid sta regalando qualche settimana di tregua, così in questa poker room si gioca regolarmente.

E’ in corso una partita 1-3$ No Limit.

In questa mano (tavolo 8-handed), un giocatore UTG apre a 20$, e in seguito UTG+1 fa call. Entrambi hanno uno stack di circa 1.000$. Foldano tutti sino a Chris (questo il nome del nostro giocatore) seduto sullo small blind, che con 1.200$ a disposizione opta per un call con A 4.

Si va al Flop (pot: 60$)

A 9 4

Chris fa check; UTG punta 15$, UTG+1 chiama. Chris decide di fare call.

Turn (pot: 105$)

2

Su questa carta, Chris fa check, UTG punta 90$, UTG+1 folda. Parola a Chris che opta ancora per il call.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

River (pot: 285$)

7

Chris fa check con l’intenzione di chiamare. Problema è che UTG punta 475$ . Tocca a Chris che si interroga sul da farsi.

Non c’è particolare history con questo giocatore, e ci sono buoni motivi sia per fare call che per foldare la propria mano, attribuendo all’avversario sia valore che un progetto mancato.

Cosa fareste nei passi di Chris? C’era qualcosa di diverso da fare nel corso della mano?

Quale è stata la scelta di Chris?


Dopo aver pensato a lungo, Chris ha foldato la propria mano.


L’avversario non ha mostrato le sue carte, ma a voce ha dichiarato di aver avuto K K : non sappiamo però se questa sia la verità o se sia una bugia.


 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari