Tuesday, Nov. 30, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 21 Ott 2021

|

 

Quando entrare sul filo della registrazione tardiva significa bruciare soldi: il caso al 50k High Roller WSOP

Quando entrare sul filo della registrazione tardiva significa bruciare soldi: il caso al 50k High Roller WSOP

Area

Vuoi approfondire?

Fino a dove si può spingere l’iscrizione tardiva a un torneo?

La domanda tiene banco visto quanto sta succedendo alle World Series Of Poker, con numerosi eventi che lasciano ai giocatori la possibilità di entrare fino all’inizio del day 2.

All’High Roller che ha visto le deep run di Sammartino e Kanit, nove giocatori hanno pagato i cinquantamila dollari di iscrizione al torneo per entrare con 12bb di stack all’inizio della seconda giornata di gioco.

Ma la scelta non ha pagato.

 

Benvenuto Scott, arrivederci

Ovviamente dei nove giocatori entrati sul filo della registrazione tardiva all’High Roller WSOP nessuno ha particolari problemi di bankroll.

Pronti via e a cadere è subito Scott Seiver. Dallo starting stack di 300 mila chips il canadese ha appena pagato i bui e si ritrova con 255.000 gettoni.

In unopened da bottone spilla KQ e manda la vasca, da grande buio Dan Smith si sveglia con AK e chiama: il board  22J6J determina l’uscita di scena di Seiver. La sua entry non è durata neanche mezz’ora.

 

Un primo livello fatale

Poco dopo, tra gli otto giocatori entrati in tardiva, a mandare la vasca per dieci big blind è Sam Grafton con 99. Lo statunitense si ritrova invischiato in un all-in  a tre in cui è dominato dalla coppia di jack di Bin Weng. Chris Hunichen ha AK, board liscio e altro player out.

Della truppa dei ‘late-reggers’ trovano l’eliminazione nel primo livello di gioco anche Cary Katz e Brock Wilson, poi viene eliminato Rok Gostisa che vasca KJ e non trova aiuti dopo il call di Elio Fox con A8.

Dei nove giocatori entrati in tardiva, cinque non arrivano al secondo livello di giornata. Più del 50%.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Chi va avanti

Brian Rast riesce a scollinare il primo livello, ma è un fuoco di paglia: dopo essere salito a 415 mila chips, pari a 14bb dopo il level-up, lo statunitense manda vasca con AQ e trova Anthony Zinno con coppia di donne.

Due livelli dura invece la giornata di David Peters, che viaggia sulle montagne russe prima di trovare l’eliminazione in 17° posizione per mano del nostro Mustapha Kanit.

Ad andare avanti restano i soli Dylan Linde e Sam Soverel. Il primo alza bandiera bianca a un soffio dalla zona premi e si ritrova nel non invidiato ruolo di bubble-man del torneo, uscendo in 14° posizione a fronte di 13 posizioni in the money.

 

Soverel 7° ma i conti non tornano

Il ‘last late-regger standing’ è quindi Sam Soverel, che dopo essere salito bene a inizio giornata grazie a un set floppato riesce ad approdare al tavolo finale. Lo statunitense che vanta 16 milioni di vincite in tornei live viene eliminato in settima posizione, quando shova 20x da small blind con TT sulla apertura di Seidel da utg, che chiama con AK.

Il flop T9Q dà il middle set a Soverel, ma il J materializza la scala avversaria. Il 7 stabilisce la fine dei giochi.

Soverel incassa 157.666$, l’unico giocatore andato a premio tra gli iscritti nella registrazione tardiva del day 2.

Con 450 mila spesi in buy-in, il bilancio della truppa dei ‘late-reggers’ all’High Roller WSOP ha registrato quindi un passivo di 293 mila dollari.

 

WSOP 2021 - LA GUIDA COMPLETA

Vuoi scoprire tutti i segreti delle WSOP 2021?

In questa guida gratuita troverai:
  • Il calendario dei tornei
  • Curiosità sui partecipanti e sui tornei del 2021
  • Tanti consigli pokeristici per affrontare al meglio i tornei multitavolo
  • I migliori casinò di Las Vegas scelti per te
Lascia la tua email qua sotto e riceverai immediatamente il link per visualizzare la guida alle WSOP 2021!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari