Friday, Jan. 21, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 4 Gen 2022

|

 

Chiude la poker room online di Phil Galfond

Chiude la poker room online di Phil Galfond

Area

Vuoi approfondire?

Run It Once, la poker room aperta da Phil Galfond a febbraio 2019, ha chiuso i battenti.

Dopo l’annuncio dello scorso 30 dicembre lo shotdown è andato in scena ieri.

Ma come ha scritto lo stesso specialista di Omaha High Stakes su Twitter, la fine della poker room coincide con un nuovo inizio

“La fine del 2021 coincide con al fine di un’era per Run It Once, mentre l’arrivo del 2022 segna l’inizio di un’altra – il testo del cinguettio tradotto in italiano.

 

Perché Run It Once chiude

La decisione di Galfond di chiudere la piattaforma internazionale di Run It Once è dovuta alle crescenti difficoltà di traffico.

Nel momento di massimo picco, i tavoli cash game della poker room hanno contato duecento giocatori attivi. Run It Once non ha mai implementato l’offerta di tornei e solo a partire dallo scorso ottobre ha iniziato a offrire sit’n’go.

Nel corso della sua breve storia la poker room di Phil Galfond ha offerto dei servizi innovativi come l’HUD integrato e i programmi di premiazione per gli streaming.

Ma stante la difficile situazione di mercato queste leve non sono state sufficienti alla sua sopravvivenza.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

I nuovi orizzonti di Run It Once

Adesso i giocatori della piattaforma hanno tempo fino al 3 aprile per effettuare i cash out del caso. Ma la chiusura della piattaforma internazionale non segna la fine di Run It Once: come ha scritto lo stesso Galfond in un lungo post sul suo blog, la poker room si sposterà sul mercato regolamentato degli Stati Uniti.

“Il progetto a lungo termine è di entrare in ogni stato in cui possiamo ottenere una licenza di gioco, dando per scontato che abbia senso da un punto di vista commerciale – ha scritto Galfond sul suo blog – Essendo le richieste e il regime regolatorio diversi in ogni stato, probabilmente entreremo con tempistiche diverse”.

Al momento sono cinque gli stati americani che offrono gioco regolamentato: Delaware, Michigan, Nevada, New Jersey e Pennsylvania, ma è opinione comune che in questo 2022 altri se ne aggiungeranno.

Al moment Galfond non è in grado di dare delle tempistiche per la partenza di Run It Once nei vari stati, ma è sicuro che quello in cui sarà più difficile entrare è il Nevada.

 

Cosa ha detto Galfond

Lo specialista di Omaha ha ammesso il fallimento senza troppi giri di parole:

“E’ una battaglia troppo ripida quella nei mercati mondiali, a fronte del vantaggio che ha una piattaforma di poker con una larga base di giocatori. Alla luce di ciò, devi avere un software di gran lunga superiore per fare un tentativo. L’unico modo che abbiamo visto intavolare dai nuovi siti per irrompere sulla scena e guadagnare quote di mercato negli anni recenti è cercare di aggirare le regole. Ma a Run It Once non abbiamo mai voluto farlo, e mai vorremo farlo, ed è per questo che sono eccitato della nuova competizione in un mercato che non ammette scorciatoie, dove ognuno cerca di costruire la propria base di giocatori, creando un field di giocatori di livello leggermente più alto”.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari