Monday, Aug. 15, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 9 Apr 2022

|

 

Victoria Coren, una pokerista poliedrica: biografia e cosa fa oggi

Victoria Coren, una pokerista poliedrica: biografia e cosa fa oggi

Area

Victoria Coren, o Victoria Coren Mitchell, è una donna difficile da incasellare all’interno di una singola categoria: è infatti una scrittrice, presentatrice televisiva e giocatrice di poker professionista; etichette comunque inadeguate a descrivere una persona dalle mille sfaccettature.

Andiamo a conoscere la sua storia.

Una scrittrice annunciata

Nata nel 1973 ad Hammersmith, nel Regno Unito, ma cresciuta nel paese di Cricklewood,  Victoria Coren ha avuto un’educazione abbastanza normale.

Quando aveva quattordici anni, per sua stessa ammissione ispirata dalla solitaria Jo March di Piccole donne, ha inviato un suo scritto alla rivista londinese per ragazzi Just Seventeen; la storia è stata pubblicata e Coren è stata pagata  90  sterline.

Da lì ha capito che sarebbe potuta diventare scrittrice. Poco tempo dopo, ancora giovanissima, ha trovato lavoro con il Daily Telegraph , in cui si sarebbe occupata di uno spazio rivolto agli adolescenti; occupazione, quella del quotidiano, che ha ricoperto per quattro anni.

Dopo la laurea al St. John’s College di Oxford, Vicky Coren ha lavorato come scrittrice e giornalista freelance negli anni ’90. Nel 2003, insieme al collega scrittore Charlie Skelton, Coren ha pubblicato Once More, With Feeling, libro a tinte erotiche che tanto ha incuriosito il pubblico inglese.

Libro è stato ben accolto dalla maggior parte dei critici, con un bel po’ di elogi per l’umorismo in esso contenuto.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La svolta nel poker

Tuttavia, tre anni dopo, Vicky Coren ha aggiunto un’altra colonna al suo curriculum quando – per diletto – ha iniziato a giocare a poker, tanto da divenire presenza fissa nei tavoli televisivi riservati alle “celebrità“. Poco tempo, ha avuto l’occasione di partecipare all’EPT di Londra 2006 che, clamorosamente, vince: è diventata la prima donna a vincere un torneo dell’European Poker Tour .

In quella occasione, vince la bellezza di 500.000 sterline e – ovviamente – le si spiana la strada del tavolo verde, in quel periodo in totale auge. Di lì in avanti, infatti, la Coren inizia a giocare regolarmente al cash game al Victoria Casino di Londra e tenta di partecipare al maggior numero possibile di tornei del circuito internazionale del poker. Diventa anche membro di PokerStars Pro, la cui patch indosserà sino a novembre 2014, girando il mondo e divenendo una vera e propria ambasciatrice per il mercato pokeristico britannico.

La straordinaria vittoria di Londra del 2006 non sarà certo un fuoco di paglia: la Coren, infatti, nel 2014 sbancherà Sanremo (avendo la meglio, al tavolo finale, degli italiani Fundaro, Benelli, Goeller e Stefanelli), vincendo il suo secondo EPT e intascando un altro mezzo milione di euro.

Nel 2014 il suo divorzio da PokerStars.

Lo scherzo Ormerod

Si fa tanto parlare, oggi, di fake news. La Coren, come pochi sanno, è un precursore di notizie false: nel 2007 creò infatti uno scherzo clamoroso (e per certi versi un po’ macabro), per smascherare gruppi di persone che andavano ai ricevimenti funebri di persone che non conoscevano. Lei creò il fantomatico ed appena defunto Sir William Ormerod, e piazzò una pubblicità nei più importanti quotidiani britannici a proposito del suo funerale “seguito da un rinfresco”. Furono moltissimi quelli che si interessarono al fine di… “scroccare” un aperitivo dopo la cerimonia funebre.

Vicky Coren oggi

Pur non avendo mai abbandonato il tavolo verde, oggi Victoria Coren continua la sua attività giornalistica e di conduttrice radiofonica. Conduce infatti dal 2016 Women Talking About Cars sull’emittente inglese Radio 4, ma non cessa di apparire come ospiti in svariati quiz, talk show e spettacoli britannici di vario genere.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari