Wednesday, Jul. 6, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 30 Mag 2022

|

 

Tutto quello che c’è da sapere sulle WSOP 2022 che iniziano domani

Tutto quello che c’è da sapere sulle WSOP 2022 che iniziano domani

Area

Vuoi approfondire?

Finalmente ci siamo: domani a Las Vegas inizia la 53° edizione delle World Series Of Poker!

Le novità di questa prima edizione primaverile post pandemica non sono poche, dall’addio al Rio ai nuovi tornei in programma.

Vediamo le principali, oltre agli appuntamenti più importanti ai tavoli verdi della prima settimana di gioco.

 

I bracciali

I giorni scorsi sono state svelate le sembianze dei bracciali WSOP 2022. Come da tradizione sono veri e propri capolavori di arte orafa, come potete vedere nella foto.

Il bracciale più importante, quello del Main Event in partenza il 3 luglio, sarà pronto a fine giugno. Non dubitiamo che saprà rispondere a pieno alle aspettative, sempre altissime.

Tutti i bracciali saranno consegnati con una cerimonia ufficiale nella sala da ballo del casinò Paris, mentre i vincitori saranno decisi perlopiù al Bally’s Event Center, che ospiterà la maggior parte dei tavoli finali.

 

La nuova location

Come annunciato lo scorso anno, per questa edizione le World Series danno l’addio al Rio e si trasferiscono sulla Strip, ai casinò Ballys e Paris per l’occasione trasformati in Horseshoe.

Ecco le immagini in anteprima delle nuove sale che ospiteranno i tornei:

 

I giorni scorsi inoltre PokerNews ha pubblicato su YouTube un tour nella nuova casa delle World Series Of Poker con Norman Chad e Lon McEachern:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Parcheggi e monorotaia

Vista la nuova sede proprio sulla Strip, non sono pochi i giocatori a interrogarsi sulla possibilità di parcheggiare il proprio mezzo nei pressi delle WSOP. Per ragioni di natura logistica, infatti, sia il Paris che il Ballys non dispongono di un parcheggio in superficie lontanamente paragonabile a quello del Rio.

Entrambe le case da gioco però hanno dei garage a disposizione dei clienti. Quello del Paris, tramite un ascensore, porta direttamente al Paris Conference Center, dove si giocheranno i day 1 dei tornei e le partite cash.

Il parcheggio del Bally’s si trova alle spalle della casa da gioco e tramite delle scale porta al Bally’s Event Center dove si giocheranno i day 2 dei tornei e tutti i tavoli finali. La prima ora del parcheggio è gratuita, il costo diventa di 15$ fino a 3 ore di parcheggio e 18$ dalla terza ora all’intera giornata di 24 ore.

Ma quest’anno i giocatori potranno raggiungere i tavoli delle WSOP anche coi mezzi pubblici. In particolare con la Monorotaia che costeggia l’intera Strip. La monorotaia passa dalle stazioni con una frequenza compresa tra i 4 e gli 8 minuti e ha una fermata direttamente accanto al Ballys.
Le altre fermate sono al MGM Grand, Flamingo, Harra’s & The Linq, Las Vegas Convention Center, Wesgate e Sagara.
Il costo è di cinque euro per corsa, mentre il biglietto giornaliero costa 13$, ma c’è anche la possibilità di abbonamenti per più giornate (il settimanale costa 56$).
Il lunedì il servizio chiude a mezzanotte, dunque difficilmente sarà utile ai giocatori che riescono ad andare avanti nei tornei WSOP.
Dal martedì al giovedì la Monorail resta aperta fino alle 2, mentre dal venerdì alla domenica chiude le corse terminano alle tre di mattina.

 

Gli imperdibili della prima settimana

Passando al poker giocato, in questa edizione World Series i fuochi d’artificio non tarderanno ad arrivare. Già il primo finesettimana, con shuffle up and deal il 3 giugno, è in programma una delle più grandi novità di questa edizione, lo ‘Housewarming’ da 500$ di buy-in, con incredibile montepremi garantito di cinque milioni.

Lo scorso anno l’evento low buy-in del primo fine settimana, il 500$ Reunion, registrò più di 13 mila iscritti che generarono un montepremi garantito di 5,5 milioni.

Ma anche sul versante degli High Roller sarà una partenza a razzo. Dopo l’evento di apertura tradizionalmente dedicato agli impiegati del casino, infatti, il secondo evento del programma è il Bounty High Roller da centomila dollari di iscrizione. Il 4 giugno arriverà l’High Roller da 25 mila dollari mentre il 6 giugno quello da 50 mila dollari.

A quel punto sapremo già chi è il vincitore del 25.000$ Heads-Up Championship che inizia il 2 giugno.

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari