Friday, Dec. 9, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 1 Set 2022

|

 

Riesce a perdere con poker di assi contro scala reale ma… si consola con un jackpot da 1,2 milioni

Riesce a perdere con poker di assi contro scala reale ma… si consola con un jackpot da 1,2 milioni

Area

Vuoi approfondire?

Vincere anche dopo aver perso con poker d’assi vs scala a reale.

E’ quanto successo a Benjamin Flanagan, giocatore americano, impegnato ad un tavolo cash game al Rivers Casinò di Pittsburgh. Una bad beat clamorosa che si trasforma in una massiccia vincita.

Non solo, ma cade il più grande Jackpot, 1.200.000$, che sia mai stato assegnato da un tavolo di poker live in terra americana e oltre allo stesso Flanagan, festeggia tutto il resto del tavolo.

Una storia incredibile che vale essere narrata secondo per secondo.

Da un colpo durissimo…

Il Casinò di Pittsburgh ha un’azione molto vibrante ogni giorno, con i tavoli cash game che accendono lo spettacolo per il poker live. Soprattutto ai tavoli con partite alla portata dei “comuni mortali”: occasionali, semi-professionisti, amatori dal portafoglio pesante e così via.

Tavoli variopinti e molto particolari. E la stessa platea la troviamo al tavolo “incriminato” $1-$3, quando all’improvviso si scatena una tempesta di rilanci e contro rilanci, per una mano clamorosa. Nello spot sono impegnati Benjamin Flanagan e Raymond Broderson, i quali arrivano ai resti sul board J A 9 Q A e si passa al pazzesco showdown:

Benjamin Flanagan: A A
Raymond Broderson: K 10

Poker d’assi non basta per vincere il piatto. Dall’altra parte arriva una strepitosa scala reale che sovverte il pronostico della mano, ma soprattutto apre le danze per i seguenti festeggiamenti. E non solo per la vittoria della mano.

…alla gioia del Jackpot

Al Rivers Casinò di Pittsburgh, tutti i tavoli di poker live partecipano alla creazione di un Jackpot per le Bad Beat che cresce giorno dopo giorno. Ovviamente, per sbloccare la virtuale serratura di questo Overall e mettere le mani sul malloppo serve uno showdown di quelli pesanti per il cooler dei cooler.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La mano che vi abbiamo appena raccontato entra di diritto fra gli incroci che hanno la possibilità di accedere al ricchissimo Jackpot. Così passato lo smarrimento iniziale e l’amarezza per la mano persa, lo stesso Flanagan può iniziare ad esultare. L’Overall da 1.200.000 dollari è caduto e tutti i presenti al tavolo vincono una fetta di esso.

Ovviamente, la percentuale più alta finisce nelle mani dello sconfitto, con 490,708 bigliettoni che ingrossano le tasche di Benjamin Flanagan. Vale a dire il 40% dell’intero Jackpot. Esulta anche Raymond Broderson che dopo aver shippato il piatto con una scala colore, si assicura il 30% del Jackpot, per altri 368,029 dollari.

Infine, il restante 30% è spartito in parti uguali fra gli altri sei giocatori presenti al tavolo. Da “spettatori non paganti” a “Spettatori che riscuotono” visto che ognuno di loro incassa 61.338 dollari. Per la serie, essere al posto giusto e nel momento giusto.

Primato negli USA, ma non mondiale

Il Jackpot da 1.2 milioni di dollari caduto pochi giorni fa al “Rivers Casino” di Pittsburgh entra di diritto nella storia del poker live americano. Mai un tavolo cash game aveva assegnato un Overall così alto in terra a stelle e strisce. Una somma clamorosa, per una bad beat allucinante, ma che non basta per il record mondiale.

Tale primato infatti resta saldamente nelle mani del PlayGround Poker Club di Montreal: 2,228,425 di dollari assegnati lo scorso gennaio, dopo mesi e mesi di attesa, complici anche le chiusure forzate per il Covid-19. Protagonista Eric Lemay che chiude scala reale contro il poker di 10 chiuso dal rivale che resta anonimo.

Quest’ultimo incassa per la Bad Beat 846 mila dollari, con Eric che porta a casa altri 423.000$, mentre gli altri 7 giocatori presenti al tavolo si dividono il restante milione di dollari che completa il malloppo in palio. Proprio la casa da gioco canadese è stata protagonista di altri due pesanti Overall assegnati ai tavoli di poker live.

Il secondo Jackpot di sempre è stato assegnato nell’aprile del 2018: ancora poker di 10 che soccombe contro scala reale e sul tavolo piovono la bellezza di 1.669.442 dollari. L’altro, il quale vale il terzo posto in questa speciale classifica, risale al 2019: poker di donne è superato da scala reale ed ecco sbloccato il Jackpot da 1,375,265 bigliettoni.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari