Sunday, May. 19, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 25 Mag 2023

|

 

Dan Smith e Jason Koon hanno litigato al tavolo finale del 100k Triton SHRS

Dan Smith e Jason Koon hanno litigato al tavolo finale del 100k Triton SHRS

Area

Vuoi approfondire?

Il tavolo finale del 100k Triton SHRS vinto da Jason Koon a Cipro ha registrato un episodio da alta tensione.

Protagonisti il biondo statunitense, poi vincitore del torneo, e Dan Smith.

Se ce ne fosse stato bisogno, il misfatto conferma che anche i più forti professionisti di poker avvertono il peso delle situazioni in cui la posta in gioco è davvero alta

 

La mano

Il tavolo finale del torneo da 100k di iscrizione è a 8 left su blinds 75k/150k con bb ante.

Stando alla grafica della diretta streaming, Steve O’Dwyer spilla 99 da cutoff e openlimpa da cutoff, con 5.3M di stack. Alla sua immediata sinistra Dan Smith vede 99 con 2.3M di stack e chiede al tavolo se può avere “un momento” per concentrarsi.

Nello specifico si rivolge a Jason Koon che sta ciarlando con il giocatore al suo fianco. Il biondo statunitense si risente.

Questo è il payout del torneo:

1st $2,451,082
2nd $1,923,918
3rd $1,171,000
4th $946,000
5th $762,000
6th $595,000
7th $469,500
8th $358,500

Dopo mezzo minuto in the tank Smith decide di muovere all-in. Alla fine O’Dwyer folda.

 

Il battibecco

“Credo di poter chiedere un momento per riflettere. Poi gli altri possono rifiutarmelo. Sei l’unico che mi ha criticato – dice Smith all’indirizzo di Koon dopo che le carte di O’Dwyer sono volate nel mucchio.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Non una ma due persone si sono venute a lamentare con me perché tu non rendi possibile avere alcun tipo di conversazione al tavolo – gli ribatte Koon che poi prosegue ricordando a Smith che aveva 5 time bank e che con 20bb già sapeva cosa fare dal momento che questo è il suo lavoro.

“Credo che se volevi stabilire questo punto lo potevi fare in un modo più gentile nei confronti non solo miei ma di tutto il tavolo – dice Smith.

I due continuano a battibeccare finché non interviene Sean Winter a cercare di placare gli animi: “Ragazzi stiamo giocando per un sacco di soldi, concentriamoci sul gioco”.

Ma Koon continua a borbottare anche quando il dealer distribuisce la mano seguente. “Ragazzi ho una decisione da prendere – sbotta Sean Winter che deve decidere cosa fare ultrashort da utg.

 

I tweet

Il battibecco tra i due professionisti statunitensi non è finito al tavolo. La coda social è stata in qualche modo inevitabile.

Sul suo profilo Twitter Jason Koon si è cosparso il capo di cenere riconoscendo di essere andato un po’ sopra le righe: “Dan è un bravo ragazzo. E’ solo che abbiamo opinioni diverse sulla etichetta al tavolo verde. Ho avuto un brutto timing anche perché era una situazione di alta tensione. Dan non merita alcun tipo di accusa, per favore siate gentili con lui”.

Dan Smith ha invece precisato che la sua azione era particolarmente delicata soprattutto vista la action, assai diversa da quella letta nelle grafiche dello streaming: “Di solito non mi infilo nelle discussioni su Twitter ma mi infastidisce che non sia stata postata la clip nella sua interezza. Le grafiche della diretta sono sbagliate: dovevo parlare su raise e call, con tre short stack, uno dei quali con due bb, per un gradino di premio superiore a 100k! E’ uno spot super tosto che sposta tanti soldi, con lo shot clock”.

 

Il video

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari