Saturday, Jul. 20, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 15 Lug 2023

|

 

Un very nice fold di Toby Lewis con top two al day 7 del Main Event WSOP

Un very nice fold di Toby Lewis con top two al day 7 del Main Event WSOP

Area

Vuoi approfondire?

Garanzia di spettacolo. Anche quest’anno il Main Event delle World Series Of Poker, che vedrà l’italiano Daniel Holzer al tavolo finale quattro anni dopo Dario Sammartino, ci ha regalato giocate di assoluto spessore.

Oggi approfondiamo un very nice fold che ha visto protagonista il britannico Toby Lewis al day 7, quando il torneo dei tornei era a 27 left.

 

La mano

33° livello del Main Event, blinds 200k/400k con bb ante. Peter Jachtmann apre 1M 86 da bottone, Toby Lewis difende il buio con AJ.

Flop AJ5, Lewis con la sua top two check-chiama la cbet di Jachtmann che dimensiona a 600k. Al turn arriva un 3 su cui i due vanno in doppio check.

Al river 9 Lewis esce bettando 5M, Jachtmann va all-in per ulteriori 8.8M effettivi (quelli del britannico). Dopo 4 minuti in the tank Lewis mette sotto la sua top two.

 

Perché Lewis non ha tribettato preflop?

Tutta la dinamica della mano è sicuramente influenzata dalla mancata tribet preflop di Lewis con una combo come AJs, che su apertura da bottone rientra sicuramente nel top range.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Le ragioni del flat preflop del britannico possono essere molteplici, dal pot control alla volontà di tenere dentro alla mano tutto il range che Jachtmann avrebbe foldato su una sua tribet.

Ovviamente ciò comporta l’abilità di gestire la mano nel postflop fuori posizione, cosa che Lewis a carte viste ha dimostrato di saper fare più che bene.

 

Le pot odds del call river

Al river Lewis deve decidere se chiamare per gli ultimi suoi 8.8 milioni di chips. In mezzo al tavolo, dopo il push di Jachtmann, ci sono 22.6M.

Con la consueta formula delle pot odds vediamo che il punto di break even del call è al [8.8/(8.8+22.6)]=0,28=28%.

Evidentemente, nella decisione di mettere sotto, Lewis ha stimato che con la sua top two sarebbe stato buono un numero di volte inferiore a questo.

Entrambi i protagonisti di questa mano saranno presenti domani al Tavolo Finale in cui il nostro Daniel Holzer partirà penultimo nel count. Lewis sarà il fanalino di coda.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari