Saturday, Oct. 23, 2021

Scritto da:

|

il 14 Mag 2011

|

 

Black Friday: PokerStars.com fa cashout per 100 milioni di euro

Black Friday: PokerStars.com fa cashout per 100 milioni di euro

Area

Dalle parole si passa finalmente ai fatti, almeno per quanto riguarda PokerStars.com. Dopo l’ormai famoso “Black Friday” che ha investito gli States colpendo le più grandi poker-room online e congelato i conti di numerosi players americani senza la possibilità di cash-out, PokerStars sta pagando i propri giocatori.

Infatti dopo aver raggiunto l’accordo con il Dipartimento di Giustizia americano il 20 aprile è notizia che la poker-room con la picca ha resituito più di 100 milioni di dollari facendo così ritrovare tutti i bankroll ai loro giocatori.

La società PokerStars.com con sede all’Isola di Man dichiara così come per loro sia importante il rispetto e i diritti dei loro giocatori e questo passo della riconsegna dei soldi è stato fondamentale per dar seguito alle parole, inoltre è loro intenzione ormai non essere più coinvolti in questioni giudiziarie tanto che un’altra mossa fatta è stata quella di richiedere una licenza per esercitare il poker online in tutte le nazioni che richiedono tali misure come è stato fatto in Italia con PokerStars.it, in Francia con PokerStars.fr o in Estonia con PokerStars.ee.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Continua comunque a New York l’inchiesta che vede coinvolti ancora i fondatori della poker room: Isai ScheinbergPaul Tate, il primo fondatore e il secondo responsabile dei pagamenti, sembrano essere spariti nel nulla. Dalla loro parte si schiera comunque PokerStars che in un comunicato afferma di voler difendere i propri rappresentanti, concedendo a loro quindi la possibilità di costituirsi.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari