Wednesday, Feb. 28, 2024

Scritto da:

|

il 11 Giu 2011

|

 

Carte segnate alle WSOP 2011!

Carte segnate alle WSOP 2011!

Area

Attenti alle picche! Un piccolo difetto per un grosso problema: sembra che tutti i mazzi di carte appositamente stampati per questa edizione delle World Series Of Poker siano inutilizzabili perché segnati.

Alcuni players hanno iniziato ad accorgersi di questo problema, particolarmente evidente sotto i riflettori dei tavoli televisivi, durante il $1.500 Pot Limit Hold’em: i giocatori hanno notato un segno sul retro di tutti i 2, 3, 4 e 5 di picche, rendendone possibile l’identificazione in mano agli avversari.

Dopo alcuni normali cambi di carte, il personale ha cominciato a capire che il difetto riguardava tutti i mazzi utilizzati in questa edizione delle WSOP. I floormen hanno sospeso immediatamente il torneo e chiesto ai giocatori di identificare le carte segnate in un mazzo sparso sul tavolo: le carte di spade dal valore basso sono state subito identificate al tavolo televisivo, mentre sotto le normali luci del Rio Casino i players non sono stati in grado di trovarle. In quel singolo torneo, i riflettori del TV table sono stati spenti, ed i mazzi dal retro rosso sono stati sostituiti con quelli dal retro nero, dove il difetto di stampa è molto meno evidente.

Ma Ali Eslami, giocatore di poker tanto valido quanto testardo, ha pensato bene di perseverare nella protesta, alzandosi dal tavolo di Pot Limit Hold’em e lasciando il suo stack alla mercè dei bui per una buona mezz’ora, per andare ad avvisare del problema i giocatori del torneo $10.000 Deuce to Seven Single Draw, specialità nella quale le carte di valore basso giocano un ruolo determinante! Il personale del Rio ha estratto dai ripostigli alcune decine di mazzi avanzati dalle WSOP degli anni precedenti, e con l’unanime accordo di tutti i giocatori il torneo è ripreso senza problemi.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Entro poco tempo, però, bisognerà trovare una soluzione definitiva per consentire all’evento più importante del mondo di proseguire senza problemi: ci sono diecimila mazzi da sostituire al più presto. Lo staff delle WSOP ha comunicato che la United States Playing Cards (USPC) può tranquillamente stamparli nell’arco di due giorni al massimo. Già nel 2007 si era verificata una controversia riguardante le carte: la KEM aveva prodotto un disegno innovativo, chiamato “Poker Peek”, che non era stato gradito ai giocatori per la sua incredibile difficoltà di lettura, costringendo anche in questo caso ad una frettolosa sostituzione integrale delle carte.

Speriamo quindi che, con buona pace di Eslami, non si debba attendere troppo per vedere i nuovi mazzi delle World Series of Poker!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari