Monday, Oct. 25, 2021

Scritto da:

|

il 1 Lug 2011

|

 

Si rischia il carcere con il poker online illegale? Sanzioni ancora più severe!

Si rischia il carcere con il poker online illegale? Sanzioni ancora più severe!

Area

Ci sono aspetti importanti anche per i giocatori di poker, e in generale per gli scommettitori, nella nuova riforma fiscale che sta venendo esaminata dal Governo italiano. La manovra Tremonti contiene infatti alcuni paragrafi molto specifici e molto severi riguardo alle attività di gioco illegale, sia dal vivo sia online.

Il capitolo sul gioco d’azzardo inserito nel disegno di legge specifica subito che chiunque operasse attività illecite, senza l’autorizzazione dei Monopoli di Stato, sarà in primo luogo soggetto al pagamento immediato di tutte le imposte non versate, calcolate secondo una stima basata sulla media provinciale degli introiti.

Seguiranno quindi sanzioni che possono andare a colpire tutte le parti coinvolte nell’attività illegale. I proprietari di società di gioco non regolari rischieranno sanzioni salatissime ed addirittura la reclusione: in particolare, le pene sono diversificate a seconda delle inadempienze dei titolari. Chi operasse sprovvisto di autorizzazione della pubblica sicurezza verrà punito con dai 3 ai 6 anni di carcere e un’ammenda dai 20.000 ai 50.000 euro; da 2 a 5 anni e dai 10.000 ai 30.000 euro per chi opererà senza concessione statale (AAMS), mentre la pubblicizzazione di attività non regolari costerà fino a tre mesi di reclusione con un’ammenda che potrà arrivare anche a 100.000 euro.

Non sono però solo le società a rischiare grosso se rimarranno nell’illegalità: anche i giocatori partecipanti alle attività di gioco d’azzardo saranno severamente puniti. Si parla di detenzione fino a 3 mesi e ammenda da 100 a 1.000 euro per chi giocherà dal vivo in case da gioco illegali, mentre chi dovesse giocare su poker room online non autorizzate rischia il doppio della pena detentiva e sanzioni molto più elevate, non inferiori agli 800 euro.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Infine gli istituti bancari che dovessero emettere carte di credito a società di gioco d’azzardo sprovviste di autorizzazione e/o concessione statale rischieranno a loro volta di essere sanzionati con ammende che potranno raggiungere il milione di euro.

Il consiglio, come sempre, è quello di giocare soltanto in case da gioco autorizzate e su poker room dotate di regolare concessione AAMS, al fine di evitare queste pesanti sanzioni, ma soprattutto per avere la certezza di affidare il vostro bankroll ad enti che lo gestiranno con la massima serietà ed in totale sicurezza.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari