Monday, May. 23, 2022

Scritto da:

|

il 22 Lug 2011

|

 

Cash Game: Bonus VIP System vs Rakeback

Cash Game: Bonus VIP System vs Rakeback

Area

Con l’uscita ufficiale del cash game, in attesa di avere un’idea un poco più concreta sull’offerta che le rooms andranno a proporre, è il momento di fare una breve riflessione sulla principale differenza tra i programmi di ricompensa basati sul VIP System e quelli che invece puntano sulla rakeback per gratificare i propri giocatori.

Principalmente, sia un sistema che l’altro hanno lo scopo di rendere indietro, sebbene in forma e con modalità diverse, una percentuale della rake pagata ai giocatori, alla stregua di un comune bonus fedeltà, per chi si impegna a fruire del servizio di una poker room. Se la promozione del rakeback è più diretta, i VIP System richiedono molto più lavoro, ma andiamo a vedere nel dettaglio le due alternative.

Iniziando con il rakeback, alcune room offrono questa forma di ricompensa, solitamente lorda, ovvero da depurarsi con eventuali sottrazioni dovute ai costi di gestione e delle tasse per lo Stato, riservando, ad ogni modo, buone percentuali restituite agli utenti.

I vantaggi del rakeback sono facilmente intuibili: sotto un primo punto di vista, il giocatore non è vincolato al raggiungimento di determinate soglie di rake generata per poter sbloccare i bonus acquistabili con i punti; alla fine del periodo del rakeback, solitamente mensile, la quantità maturata viene trasferita direttamente sui conti nella forma di Tournaments Euros (T€) o Bonus Poker, da utilizzare di fatto giocando gratuitamente, fino all’esaurimento dell’importo totalizzato a titolo di ricompensa.

Non sussiste, pertanto, l’esigenza di “massare” per arrivare a traguardi solo oltre i quali sarà possibile convertire i proprio punti fedeltà in bonus; per ogni giocatore che non sia assiduo, avere una percentuale fissa al di là della rake generata è sicuramente un vantaggio.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

I VIP Systems, di contro, basano la loro forza sul fatto che le ricompense, per chi totalizza un ammontare considerevole di punti, quindi per chi matura molta rake, sono ragguardevoli e la percentuale globale di tasse restituite, se si scalano i livelli e si raggiungono gli status superiori, è sicuramente maggiore rispetto a quello che consente di ottenere il sistema del rakeback.

Fattore negativo, per chi non si prefigge degli obiettivi di volume, oltre che semplice vincita al gioco, è che difficilmente si potranno convertire i punti ad un livello alto del sistema, con il risultato che diversi punti percentuali di rakeback vanno dispersi. Inoltre, i VIP Systems tendono a legare maggiormente i giocatori alle rooms, siccome il periodo di durata è solitamente annuale e solo alla fine di un lungo percorso, in cui si avanza attraverso una congrua produzione di rake, si potrà arrivare alla vetta.

In conclusione, i VIP Systems per un grinder assiduo sono molto più convenienti e spesso, grazie a promozioni collaterali come classifiche o rakeraces, il loro valore aggiunto si estende anche alla massa dei giocatori meno presenti sulla room, mentre i sistemi di ricompensa basati sul rakeback premiano tutti gli utenti con una percentuale di tasse indietro, ma rendono al costruzione di un vero e proprio progetto di grinding più difficile.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari