Saturday, Oct. 23, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 25 Ago 2011

|

 

Full Tilt continua a perdere pezzi : si dimette anche il responsabile del Full Team Team Pro

Full Tilt continua a perdere pezzi : si dimette anche il responsabile del Full Team Team Pro

Area

Vuoi approfondire?

Full Tilt continua a perdere pezzi, a pochi giorni dalle dichiarazioni di Lothar Rentschler che ha fatto sapere che entro il 13 settembre lascerà la red room, anche Chris Porter manager del Full Tilt team Pro, ha rassegnato le dimissioni.

A quanto pare la rivoluzione in casa Full Tilt non si ferma, ora resta da capire se queste continue dimissioni sono il frutto di una politica dettata dai nuovi investitori pronti ad entrare nella room o se questo scendere dalla nave sia il presagio di un più nefasto futuro.

Chris Porter all’interno della red room si occupava in particolare di affiliazioni e rakeback lavorando alle dirette dipendenze del dimissionario Lothar Rentschler, pare quindi che a cadere per il momento sia tutto il settore marketing di Full Tilt che pian piano sta perdendo pezzi. Cosa alquanto strana è che proprio il settore marketing assieme al settore software hanno reso full tilt il colosso che tutti conoscevamo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Intanto arrivano da uno dei legali di Full Tilt Poker notizie riguardanti le trattative di vendita della room, Jeff Ifrah ha dichiarato che con il cambio di società la room subirà una rivoluzione manageriale, che da un lato garantirà ai giocatori una sicura restituzione dei fondi dall’altro porterà ad un periodo di transizione fisiologico. Lo stesso legale ha poi evidenziato come le trattative per la cessione della società stiano proseguendo se pur con un leggero rallentamento che rischia di protrarre la loro conclusione oltre la data del 15 settembre, data in cui la AGCC dovrebbe esprimersi in merito alla riattivazione della licenza di gioco della red room.

Ovviamente è sempre lo stesso legale ha dichiarare che in caso di ulteriori ritardi nelle trattative la room chiederà un’ulteriore slittamento dell’udienza con la Alderney Gambling Commission, che nella prima udienza del 26 luglio aveva rinviato tutto al 15 settembre con il preciso intento di consentire la vendita della società ed un ricambio manageriale che garantisse la restituzione dei fondi ai player.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari