Wednesday, Oct. 16, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 1 Gen 2012

|

 

Poker Grand Prix – la descrizione del circuito

Area

Vuoi approfondire?

Il Poker Grand Prix meglio conosciuto come PGP è il circuito di poker live di GiocoDigitale. Rispetto agli altri circuiti il PGP è di più recente fondazione,  siamo solo alla terza stagione ma il successo che sta riscuotendo tra gli appassionati va di gran lunga oltre le aspettative degli stessi organizzatori.
Partito nel 2009 con un tour di quattro tappe più il Gran Final (disputate tutte tra Venezia e San Vincent) il PGP si è andato espandendo pian piano passando già nella stagione 2010 a ben sette tappe più il Gran Final. Sin dagli albori il Poker Grand Prix è stato composto da un torneo Master (Main Event) dal buy-in di 1.100€  e una serie di tornei secondari (Side event) con buy-in da 550€ e 220€. Questa formula rivelatasi di fatto un gran successo è stata poi ripresa e migliorata nelle stagioni successive portando così alla creazione di 4 eventi collaterali che ruotano attorno al Main Event, ognuno dei quali assume un nome diverso:
Torneo Master: È l’evento principale di ogni tappa, ha un buy-in di 1.650€ ed una struttura molto snella: l’evento si svolge lungo tre sole giornate di gara, lo stack iniziale è di 20.000 chips e i livelli sono da 60 min. Proprio nella struttura così snella risiede forse il maggior punto di forza dell’evento, il fatto di poter disputare un torneo di rilevanza nazionale con un ottimo prizepool in soli tre giorni ha colpito molto tanto i giocatori professionisti quanto gli amatori che non devono necessariamente lasciare il proprio lavoro per periodi di tempo troppo lunghi.

Torneo Rounder: questo evento potrebbe essere considerato ideale per i giocatori semi professionisti che grazie al buy-in più contenuto di 550€ posso comunque mettersi alla prova in un torneo dall’ottima giocabilità e risonanza mediatica. Ovviamente nel corso delle tre stagioni l’importanza del circuito ha fatto si che anche il Rounder diventasse dimora di tanti Pro molto forti del panorama italiano e non solo. Anche per il Rounder la struttura snella (15.000 chips iniziali e livelli da 40 min) spalmata su due sole giornate di gara si sono rivelate una scelta vincente.
Torneo Starter: Come dice il nome questo è l’evento ideale per chi ama questo sport ma non lo vede come una professione. Il buy-in di soli 220€ e il fatto di disputarsi in una sola giornata di gara lo rendono l’ideale per gli amatori che vogliono divertirsi di tanto in tanto con qualche evento live di prestigio. Anche qui la struttura è pensata in modo tale da garantire la massima giocabilità senza dover subire lo stress psicologico di più giornate di gara.
Torneo Flash: È un evento caratterizzato dalla elevata velocità di gioco e di conseguenza altamente spettacolare data la grande aggressività delle giocate al tavolo. La struttura, come il nome già lascia intuire, è molto veloce: stack iniziale da 5.000 chips e livelli da 15 minuti con un buy-in di 250€ lo rendono molto simile ad un evento online.
Pot Limit Omaha:  A differenza di molti altri circuiti il PGP dedica uno spazio cospicuo anche ad una variante come il PLO che negli ultimi tempi sta riscuotendo un notevole aumento di appassionati. Il torneo si svolge su di una sola giornata di gara e presenta una struttura che prevede: 25.000 chips iniziale e livelli da 25 min. Insomma tanto divertimento anche per gli amanti delle varianti.

Ogni anno il Poker Grand Prix compone una classifica generale che tiene conto dei piazzamenti in tutti e 5 gli eventi di ogni singola tappa disputata. I migliori otto della classifica disputano a fine stagione un sit&go che assegna al vincitore una sponsorizzazione per disputare tutti gli eventi Master della stagione successiva.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari