Tuesday, Nov. 12, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 15 Gen 2012

|

 

Il Team Pro di Winga Poker

Il Team Pro di Winga Poker

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Il Winga Team Pro 2012 è composto da Vito “Invernomuto” Planeta e Rocco Palumbo, i due membri “storici” che fanno parte del Team fin dal 2011, anno della sua costituzione, e dai due volti nuovi Carlotta “Carmilla89” Ceccatelli e Sebastiano “Tommasodurrr” Ventoso.

Conosciamoli nel dettaglio:

 

 

Vito Planeta
Vito “Invernomuto” Planeta è un palermitano classe 1965. È sposato con Flavia e ha due figlie: Giulia e Maria.Vive a Palermo, dove lavora nell’azienda vinicola di famiglia e, oltre al poker, è appassionato di letteratura (ha una biblioteca di oltre 5.000 volumi) e cinema.
Si è avvicinato al poker per la prima volta all’età di 12 anni, ma soltanto nel 2008 ha conosciuto il No Limit Hold’em, quando un amico lo ha invitato ad una partita casalinga. Da quel momento si è tuffato nel poker online ottenendo grandi risultati.
Dal Novembre 2008, per un anno, si è dedicato ai sit&go normal, raggiungendo il primo posto mondiale nella leaderboard per il 2009.
Nel 2010, vista la scomparsa dei sit&go normal, si è concentrato nei tornei MTT, giocando in quasi tutte le poker room italiane. Ha fatto registrare il più alto profitto mai accumulato in Italia, con oltre 200.00€ di vincite nette.
Vito, per ragioni lavorative e di famiglia, gioca quasi esclusivamente online. Ha partecipato a pochissimi tornei live e questa modalità la considera troppo soggetta a varianza. Ciononostante nel 2010 è riuscito a conquistare la vittoria nel Campionato Nazionale Poker Club a Campione d’Italia, aggiudicandosi il premio da circa 40.000€, e sempre nello stesso anno si è posizionato in decima posizione nella Notte del Poker Club.
Aspira a diventare uno dei più forti giocatori non professionisti di NLH in Italia.

 

Rocco Palumbo
Rocco Palumbo è nato a Genova nel 1988. Fin da piccolo è attratto dalle carte e gioca da semi-professionista a “Magic: the Gatering”, il gioco che accomuna la gioventù di molti pokeristi, tra tutti Dario Minieri.
Inizia a lavorare giovane, a 16 anni, in uno studio di commercialisti e consegue il diploma seguendo i corsi serali. Proprio in questo periodo c’è la svolta nella sua vita: conosce il poker e si appassiona a tal punto da decidere di renderlo la sua professione. Così si licenzia dallo studio e inizia ad investire nel gioco, ottenendo subito ottimi risultati, a tal punto che tuttora riesce da solo a mantenere la sua famiglia, composta dalla moglie Giulia e il figlio di due anni Gabriele.
Rocco è specializzato negli Heads Up, tanto che è il secondo anno consecutivo che viene nominato per gli Italian Poker Awards, nella categoria “Miglior giocatore HU”.
Nel 2009, l’anno della ribalta, ottiene lo status di Supernova Elite, giocando più di 10.000 HU in meno di 9 mesi.
Nel 2010 cambia specialità e si dedica completamente agli MTT, frequentando tutte le poker room italiane. Riesce ad avere buoni risultati con costanza, anche se non è ancora riuscito a vincere alcun torneo domenicale.
Per quanto riguarda i tornei live, Rocco si è piazzato spesse volte nei final table, senza riuscire, però, ad ottenere una vittoria. In questo ambito si è rivelato un ottimo giocatore di Omaha, vincendo due tornei sui cinque disputati al Poker Grand Prix.
Oltre al poker giocato, è impegnato ad insegnare in alcune scuole di “coaching” online, nonchè ad istruire singolarmente diversi giocatori.
Pallavolo e musica anni ’80 sono gli hobby che coltiva quando non è impegnato col poker.

 

Carlotta Ceccatelli
Carlotta “Carmilla89” Ceccatelli
è nata a Roma nel 1989. Dopo aver conseguito il diploma al Liceo Classico si è iscritta alla Facoltà di Scienze Politiche, che frequenta ora all’ultimo anno di corso.
L’incontro col poker avviene soltanto nel 2009, quando viene invitata da alcuni amici a dei tornei sit&go casalinghi. Carlotta rimane affascinata dal gioco e decide di cimentarsi anche nell’online. Così si specializza nel cash game 6 max No Limit Hold’em e nell’arco di un anno riesce ad affermarsi come grinder del NL400.
Negli ultimi due anni Carlotta si conferma nei tavoli mid stakes e high stakes e cerca sempre di migliorare il suo gioco, grazie ai consigli del fratello Marcofabio, giocatore di cash game, e alla relazione con Mattia “ilpado” Padoan, grinder ai tavoli mid stakes, suo attuale compagno.
Il lancio del cash game è stata una grande opportunità per Carlotta, che è riuscita, in questi primi mesi, a farsi conoscere nei tavoli high stakes del circuito Ongame col nickname “scimmia89”, incassando circa 80.000€ in meno di 200.000 mani giocate.
Aspira in questo 2012 a diventare la giocatrice italiana di cash game più vincente e di iniziare ad ottenere buoni risultati anche nei tornei live.

 

Sebastiano Ventoso
Sebastiano “Tommasodurrr” Ventoso è nato a Siracusa nel 1975. Lavora nel settore della ristorazione ed è proprietario di una pizzeria a Cuneo.
Inizia a giocare a poker a fine anni ’90 con gli amici, ma inizialmente lo considera soltanto una passione. Quattro anni fa decide di impegnarsi più seriamente e inizia a studiare con costanza il gioco, leggendo forum, blog e riviste di settore.
Si concentra prevalentemente negli Heads Up, ma non disdegna i MTT. Inoltre da alcuni mesi ha iniziato a studiare il cash game, in particolare nella specialità Omaha Pot Limit.
Nel 2011 ha vinto la promozione “Winga Professional Player”
guadagnandosi così il posto nel Winga Team Pro per tutto il 2012.
La sua mano preferita è J10s.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari