Wednesday, Jan. 22, 2020

Scritto da:

|

il 26 Ago 2009

|

 

Poker Cash Game Online: legale dal 26 novembre?

Area

La Comunitaria2008, di cui già più volte vi abbiamo parlato, aveva tra le principali novità l’introduzione sulle room .it del gioco “di carte in modalità diversa da quella a torneo”, cioè del poker cash. Il tutto faceva parte, come forse ricorderete, della serie di misure prese per ottenere della liquidità da investire nelle zone dell’Abruzzo devastate dal terremoto. In tal modo, si è sottolineato, si farebbe anche emergere una gran parte del gioco clandestino. Ora la data più plausibile per l’apertura al gioco cash sembra essere il 26 Novembre!

L’altro ieri Roberto Ferrara, direttore generale di AAMS dal Luglio dello scorso anno, avrebbe depositato il decreto a Bruxelles, seguendo le disposizioni del ministero. A quanto pare ora la parola spetta alla Commisione della Comunità Europea che – entro novanta giorni, cioè il 26 novembre – dovrà esaminarlo e, se non dovessero esserci obiezioni, approvarlo e renderlo operativo.

Non resta quindi che aspettare e sperare che tutto fili liscio: in tal caso tra poco tempo si potrà forse finalmente comniciare a giocare a cash anche in italia.

Le specifiche sembrano portare a una quota massima di 1.000 euro per il gioco cash, senza possibilità di sforare questa cifra durante la sessione (possibile quindi l’apertura di tavoli 3/6 o al max 5/10), con un’imposta pari al 20% della raccolta al netto delle vincite.

Il tetto massimo per i sit and go e i tornei viene innalzato a 250 euro, con l’imposta confermata  pari al 3% della raccolta.

Ricordiamo inoltre che, se venisse approvato, il decreto porrebbe al cash il limite di bui da €5/10, ed in compenso aumenterebbe la soglia di buy in per i sit and go a €250, mentre ora è di €100.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari