Sunday, Jul. 21, 2024

Poker Online

Scritto da:

|

il 9 Mag 2014

|

 

Una studentessa 21enne di Mosca mette in bacheca lo Scoop dopo la leaderboard MicroMillions!

Una studentessa 21enne di Mosca mette in bacheca lo Scoop dopo la leaderboard MicroMillions!

Area

Vuoi approfondire?

E’ in pieno svolgimento lo SCOOP su PokerStars.com, serie di 135 eventi iniziata lo scorso quattro maggio e che si concluderà il 18 maggio da 40 milioni di dollari di montepremi garantito totale.

Dall’Italia possiamo solo bramare di prendere parte a tornei così belli, mentre dalla Russia, ad esempio, si può giocare, vincere e immaginare già a proprio polso l’esclusivo orologio che certifica l’affermazione in uno degli eventi.

C’è riuscita subito, infatti, la studentessa di Mosca Marina ‘Bobrovaflya’ Zemskova, capace di superare ben 25.649 avversari per far suo l’evento di nlhe #2 low da 27$ di buy-in e 400,000$ garantiti: per lei, dunque, un premio monetario di 59,840$.

La giovane russa non è una professionista e vede il poker come un hobby, ma è già salita alla ribalta delle cronache grazie alla recente affermazione nella leaderboard generale del MicroMillions, mettendo insieme qualcosa come 38 in the money, abbastanza da garantirle il successo con un abissale vantaggio sul secondo in classifica generale. Pare, insomma, ci stia prendendo davvero gusto e chissà che non faccia un po’ più spazio sulla sua scrivania al laptop piuttosto che ai testi universitari…

Intervistata dopo la vittoria dello SCOOP, si è raccontata a 360°, lasciando trasparire quanto per lei giochi un ruolo fondamentale la passione per il gioco e la competitività che in esso risiede.

“Gioco a poker nel tempo libero, infatti sto laureandomi in design. Ho iniziato giocando sit’n’go sul ‘vecchio’ Full Tilt diversi anni fa, poi mi sono presa un lungo periodo di pausa e sono tornata a giocare un anno fa, ripartendo da sit’n’go 18 max, per poi passare all’Omaha e ad altre specialità limit…”

I recenti risultati potrebbero averla invogliata a intraprendere la carriera di grinder professionista, invece lei vola ancora basso.

“Non ho pensato a questo passaggio, gioco solamente nel tempo libero e sto bene anche se trascorro settimane o mesi senza giocare. Adoro la competitività che c’è nel poker e come secondo aspetto, chiaramente, quello economico…”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Riguardo allo SCOOP da lei vinto, ne parla con una invidiabile tranquillità, come se non avesse compiuto un’impresa nel superare più di 25.000 avversari

“Ho costruito con pazienza lo stack e, a fine Day 1, ero in average. Ho raggiunto poi l’heads up con uno svantaggio rispetto al mio avversario di uno a tre, gli ho proposto il deal e ha rifiutato, ho così conquistato un po’ di chips, gli ho proposto nuovamente il deal e ha ancora rifiutato. E’ accaduto lo stesso una terza volta. Sono rimasta infastidita per 20 minuti, poi sono riuscita a batterlo. Onestamente devo ammettere che ‘ROUNDSKY’ è un giocatore migliore di me e se quei soldi non spostavano troppo per lui, ha fatto bene a rifiutare il deal”.

Marina è convinta che la sua affermazione abbia a che fare anche col karma, ricollegando la vittoria a un bel gesto che ha compiuto pochi giorni prima del torneo.

“C’è stata sicuramente l’influenza del karma. Pochi giorni fa, infatti, una anziana signora, che aveva difficoltà a stare in fila in un negozio, mi ha chiesto di comprarle alcune cose. Ho fatto la coda, ho comprato più di quanto mi avesse chiesto e non ho voluto i soldi che mi stava dando. Due giorni dopo ho vinto lo SCOOP. Questo fatto mi ha insegnato una lezione: fai un’azione buona e ti arriverà un segnale positivo!”.

Chissà, magari sentiremo parlare della Zemskova in un prossimo live di caratura internazionale, intanto lei ha affermato di voler togliere dal conto gioco il 90% di quanto vinto, nonostante non abbia ancora idea alcuna di come spendere quei, tanti, soldi.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari