Monday, May. 23, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 31 Lug 2014

|

 

Isildur1 si confessa: “Poco traffico in estate, Mondiali di calcio meglio delle WSOP”

Isildur1 si confessa: “Poco traffico in estate, Mondiali di calcio meglio delle WSOP”

Area

Vuoi approfondire?

Viktor “Isildur1” Blom è sicuramente uno dei personaggi più interessanti e stravaganti del mondo del poker, soprattutto per quanto riguarda la nuova classe di grinder che preferiscono discrete sessioni online, o di high stakes nei casinò di tutto il mondo, piuttosto che le lunghe marce dei tornei MTT.

In una breve intervista rilasciata per Nutblocker.comBlom ha fatto capire a tutti che all’inizio di questa estate ha preferito concentrarsi su un argomento che poco o nulla c’entra col poker, e più nello specifico con l’evento dell’anno, ovvero le World Series of Poker.

«Ho preferito non andare alle WSOP quest’anno perchè ho preferito restare in Svezia piuttosto che andare a Las Vegas quest’estate» ha spiegato Isildur1, che ha anche fatto capire di aver seguito con grande attenzione i Mondiali di calcio in Brasile per il poco movimento sui tavoli cash, dovuto proprio alla nutrita rappresentanza di grinder online a Las Vegas per le WSOP.

Dopo aver reso nota la propria attività preferita durante il mese di giugno, in cui ha comunque recuperato 700mila dollari sui tavoli di Full Tilt Poker, Blom è tornato sui vantaggi che i pro dell’online hanno nei confronti dei regular del circuito live.

«I pro dell’online possono giocare un sacco di mani in più rispetto a chi gioca solo live, ma se un grinder poco abituato ai tavoli live si ritrova in un tavolo molto difficile, penso che sarà in difficoltà nei primi minuti di gioco».

A proposito della sua attività online, Isildur1 ha detto che la sua sessione più lunga è durata ben 48 ore di fila senza mai staccarsi dal PC per ottenere il massimo profitto possibile.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Non poteva mancare neanche l’angolo dell’amarcord per Blom, che ha voluto ricordare il gioco in cui ha ottenuto la sua prima vincita importante davanti al computer:

«Era un torneo dal basso buy-in, non ricordo se 6 o 11 dollari d’iscrizione, e sono arrivato subito al tavolo finale. I miei amici sono rimasti a guardare e da lì è iniziato un gran bel rush per me».

Alla faccia del rush, verrebbe da dire, visto che da allora Isildur1 è riuscito a consacrarsi come uno dei grinder più famosi al mondo, arrivando a giocare una cifra vicina al milione di mani solo su Full Tilt Poker dopo essersi fatto conoscere sui tavoli dei server di tutta Europa.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari