Monday, Nov. 28, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 6 Gen 2017

|

 

“Jungleman non è da top10” E Daniel Cates pubblica l’incredibile grafico del suo 2016 ai tavoli cash online!

“Jungleman non è da top10” E Daniel Cates pubblica l’incredibile grafico del suo 2016 ai tavoli cash online!

Area

Vuoi approfondire?

Attenzione a chiamare in causa l’uomo della giungla, specie se non lo fate con piena cognizione di causa.

Se ne è accorto bene ‘wtf5’, utente dello storico forum statunitense 2+2, che nella discussione sui regular High Stakes se ne è uscito con un giudizio lapidario:

“Sono sicuro che Cates verrebbe distrutto in Heads-Up sia a NLHE che a Omaha Hi-Low dai 5 top regs – ha scritto, per rincarare la dose poco dopo – Non è da top10, e neanche da top5″.

Quando altri utenti gli hanno chiesto da dove traesse queste certezze, l’utente ha risposto di aver parlato con persone che conoscono bene il gioco e ha detto che Cates è bravo in entrambi i giochi, ma non al livello dei top players.

Evidentemente i commenti sul suo riguardo sono arrivati a ‘Jungleman’, che è intervenuto nella discussione a gamba tesa rivolgendosi direttamente al suo detrattore:

“Ti invito a prendere 5 regular di tutte le specialità che hai detto e bettiamo io contro ciascuno di loro. Ma immagino che sia tu che i giocatori che conosci vi troviate meglio a parlare che io a giocare. Ho un grafico simpatico da mostrare più tardi, in bocca al lupo a te nel trovare giocatori che possono tenere il mio winrate in ciascuno di quei formati. Detto questo, attualmente i miei risultati in evbb/100 ai tavoli HU NLHE quest’anno sono stati i peggiori tra tutte le specialità che hai menzionato”

Poco dopo Cates è intervenuto nuovamente nella discussione per postare il suo grafico 2016.

Siete pronti a farvi brillare gli occhi? Eccolo:

grafico-jungleman-2016

Dalla schermata PokerTracker appare subito evidente come siano davvero in pochi a poter vantare grafici simili!

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Nel 2016, sulla estensione dot com di PokerStars, con il suo nick storico ‘W00ki3z’ Daniel Cates ha giocato 170.543 mani spalmate su 210 giornate di gioco, mantenendo un incredibile win rate di 8,54 bb/100 per un profitto complessivo di 806.574$.

E il bello è che ‘jungleman’ ha anche runnato sotto EV: secondo PokerTracker, infatti, avrebbe dovuto vincere poco più di 968.000$!

Un grafico del genere è davvero di quelli che lasciano senza parole. Infatti dopo averlo visto il detrattore di Cates è esplicitamente ritornato sulle sue dichiarazioni:

“Evidentemente ho sottostimato le tue skill e per questo ti chiedo scusa – ha risposto ‘wtf5’ al post di Cates col grafico – Credo che tu sia top5 a Heads-Up NLHE, nonostante sia sicuro che la mia opinione non ti interessi”

Mai scherzare con l’uomo della giungla…

 

 

Foto in alto by PokerStars

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari