Wednesday, Jul. 6, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 30 Mag 2017

|

 

Adriano ‘datura81’ Lombardo vince il Sunday Light: “Anche nel poker il destino esiste”

Adriano ‘datura81’ Lombardo vince il Sunday Light: “Anche nel poker il destino esiste”

Area

Vuoi approfondire?

È un 35enne siciliano il vincitore del Sunday Light di People’s Poker!

Si chiama Adriano Lombardo, è di Marsala per la precisione e da anni grinda tornei nelle room italiane con il nickname ‘datura81‘.

Stanotte ha incassato un primo premio di 4.570 euro nel domenicale People’s da 25mila euro garantiti, in mezzo a 539 partecipanti in totale.

Ieri vi avevamo raccontato di 196 left dopo il Day 1. In 99 hanno piazzato la bandierina e alle ore 1:13 tutto è finito con la vittoria di Adriano, che è davvero felice per questo shippo.

Sentite come ce lo racconta: “Anche nel poker il destino esiste. Domenica sera in teoria non avrei potuto fare la mia sessione di grinding perché avevo un turno di lavoro fissato.

Verso le 20:00 però mi hanno chiamato e mi han detto che potevo prendermi la serata libera. Allora sono arrivato a casa verso le 20:30, mi sono mangiato un panino al volo e o ho cominciato a massare i domenicali come di consueto.

Ho fatto diversi ITM ma soprattutto mi sono qualificato al Day 2 del Sunday Light che poi ho vinto! Tutto ciò grazie a un cambio di turno al lavoro. Il destino ha voluto che giocassi quel torneo“.

 

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Adriano ci racconta in maniera più approfondita la sua storia con il poker: “Per me è una grande passione. Gioco dal 2008 ma dal 2013 più seriamente. All’inizio mi dedicavo al cash game.

Ultimamente grindo tornei in media 4 o 5 giorni alla settimana ad ABI 10. D’inverno magari gioco un po’ di più (sei giorni alla settimana) e d’estate meno.

Dopo questa vittoria alzerò l’ABI a 15. La domenica però non guardo il bankroll e mi schiero su quasi tutte le room, da PokerStars a People’s passando per iPoker e Lottomatica.

Domenica per esempio avevo 18 tavoli aperti. Riesco a gestirmi bene i miei orari. Il poker per me sta diventando un secondo lavoro più che un hobby. La mia famiglia all’inizio era scettica ma ora si è convinta.

Sono un autodidatta, uso qualche software e mi confronto con degli amici della zona. Mi piacerebbe tuttavia migliorare ulteriormente grazie a un po’ di coaching“.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari