Saturday, Oct. 23, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 13 Apr 2018

|

 

L’identikit del giocatore online: è un uomo del Sud di circa 30 anni. Ecco tutti i dati del 2017

L’identikit del giocatore online: è un uomo del Sud di circa 30 anni. Ecco tutti i dati del 2017

Area

Vuoi approfondire?

Chi si cela dietro a un nickname del poker online? Molto spesso un giocatore campano di circa 30 anni.

Questo almeno è quello che emerge dai numeri pubblicati dall’agenzia specializzata AGIMEG, che disegna un quadro completo sul gioco online in Italia dell’ultimo anno solare.

Andiamo a spulciare tra questi dati perché sono molto interessati. Cominciamo dicendo che lo scorso anno i giocatori unici (ovvero coloro che hanno almeno un conto gioco aperto) sono stati in media 3,8 milioni al mese.

Il picco si è registrato in estate: il mese di luglio ha fatto segnare oltre 4 milioni di giocatori, seguito da agosto con 3,9 milioni.

A fine 2017 si sono contati 3,7 milioni di giocatori per un totale di 8,2 milioni di conti gioco: in media in Italia ogni giocatore online ha un paio di account su cui scommettere.

Per quanto riguarda la distribuzione geografica dei giocatori, va detto che il 48% vive al Sud o nelle isole, il 22% al Centro e il 30% al Nord.

Nell’82% dei casi a puntare via internet è un uomo, nel restante 18% è una donna. Le quote rosa sono cresciute leggermente, visto che nel 2016 rappresentavano il 17%.

Passiamo alle fasce d’età: il grosso delle giocate arriva da 25-34enni (29% del totale) seguiti dai 35-44enni (24%). Al 18% troviamo sia la fascia 18-24 che quella 45-54, mentre gli over 55 rappresentano il restante 11%.

Rispetto al 2016, riporta il Report dell’Osservatorio sul gioco online del Politecnico di Milano, è cresciuta la media di giocatori attivi: nel 2017 rappresentavano il 25% del totale contro il precedente 22%, pari a 959 mila al mese contro i 766 mila dell’anno precedente. Considerando i soli giocatori attivi, a fine 2017 ognuno aveva in media 1,3 account: il numero dei conti gioco lo scorso anno è salito del 29% rispetto al 2016 (1,2 milioni contro 955mila).

Il 29% dei giocatori è invece inattivo (ha effettuato almeno una giocata negli ultimi 5 mesi), mentre il 46% è dormiente, cioè non gioca da 6 o più mesi. Questa ultima percentuale è scesa, dato che nel 2016 i dormienti raggiungevano il 50%.

Proseguiamo con altre curiosità… La spesa media per giocatore lo scorso anno è stata di 120 euro, un dato in crescita dell’8% rispetto ai 111 euro del 2016.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Nel 2017 sono stati depositati sui conti gioco online 3 miliardi di euro, il +38% rispetto ai 2,1 miliardi dell’anno precedente (con 91 milioni di transazioni effettuate, il +37%), di cui 1,85 miliardi ritirati.

Nel 2017 si sono registrati 698mila nuovi giocatori (+30%) che hanno aperto per la prima volta un account, 494mila nuovi giocatori attivi (+38%) che hanno giocato per la prima volta nell’anno di riferimento e 409mila nuovi giocatori unici che hanno aperto il loro primo conto depositandovi del denaro (+16%), pari a 192,3 milioni di euro (il 6% del totale deposto da tutti i giocatori). La gran parte dei nuovi giocatori effettua un deposito entro trenta giorni; nell’80% dei casi entro i primi tre giorni.

Campania, terra di grinder online

La Campania detiene il maggior numero di giocatori attivi: il 17% del totale nazionale. Segue la Sicilia con il 13% e poi la Lombardia con il 12%. In doppia cifra è anche il Lazio con l’11%, seguito dalla Puglia con il 9%.

Dall’analisi della tipologia di gioco emerge che la Campania è al primo posto (seguita sempre dalla Sicilia) per quanto concerne Scommesse sportive (19%), Tournament Skill (16%) e Poker Cash (18%), mentre per i Casinò Games è prima a pari merito con la Sicilia (17%). Il Lazio è al terzo posto per le Scommesse sportive, mentre la Lombardia lo è per Tournament Skill, Poker cash e Casinò Games.

A livello di spesa nel gioco online, il 46% arriva da Sud e isole, il 34% dal Nord e il 20% dal Centro. La Campania è prima anche in questa speciale classifica con il 15%, seguita da Lombardia (13%) e dalla coppia Sicilia-Lazio (entrambe a 12%). La Campania è in testa nella spesa su Scommesse sportive e Poker cash (in tutte e due i casi con una quota del 17%), mentre la Lombardia primeggia nelle spesa nei Tournament Skill (14%) e dei Casinò Games (ancora 14%).

Interessante è infine il dato sulla spesa per singolo giocatore: in testa c’è la Liguria, dove ogni giocatore attivo spende 147 euro. Seguono il Trentino Alto Adige con 135 euro e l’Abruzzo con 131 euro. Quarto posto per la Lombardia con 130 euro, seguita dal Lazio con 129 euro; la Campania è in penultima posizione con 104 euro, preceduta dalla Sicilia a quota 112 euro. Insomma in Campania tanti giocano online, ma non si spingono troppo in là con le somme investite.

 

Ecco la classifica delle regioni del Cash Poker:

Campania – 17%
Sicilia – 13%
Lazio – 12%
Puglia – 10%
Lombardia – 8%
Piemonte – 6%
Emilia-Romagna – 5%
Calabria – 5%
Toscana – 5%
Veneto – 3%
Marche – 3%
Sardegna – 3%
Liguria – 3%
Abruzzo – 2%
Umbria – 1%
Basilicata – 1%
Friuli Venezia Giulia – 1%
Molise – 1%
Val D’Aosta – 0%

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari