Wednesday, Feb. 21, 2024

Poker Online

Scritto da:

|

il 8 Giu 2018

|

 

Thinking Process – Simone ‘BAK-VASTO’ e un sofferto laydown con set… su 4-bettato!

Thinking Process – Simone ‘BAK-VASTO’ e un sofferto laydown con set… su 4-bettato!

Area

Vuoi approfondire?

E’ più forti di noi: quando c’imbattiamo in uno spot fuori dall’ordinario, vogliamo indagare, approfondire, capire.

Una mano giocata pochi giorni da fa Simone ‘BAK-VASTO’ ad un tavolo NL50 ci ha incuriosito oltremodo. Puntuali abbiamo chiesto al grinder abruzzese di rivelarci il Thinking Process di una scelta tanto complessa quanto sofferta.

Procediamo dunque con la narrazione del colpo, accompagnata dal ragionamento di Hero street by street.

Tavolo 5-handed, blinds 0.25/0.50€. Simone (stack 151.60€) apre a 1.25€ da bottone con QQ, small blind (stack 74.87€) tribetta a 5.25€, passa big blind (stack 91.35€), 4-bet a 12.50€ per ‘BAK-VASTO’, chiama oppo.

“Oppo è reg bravo del livello, tendenzialmente aggressivo. Dalle info che ho sul preflop nella dinamica SB vs BTN dovrebbe 3bettare depolarizzato intorno al 15%, deep 150x non so se questo valore possa diminuire, aumentare, o rimanere costante, per cui credo che Q-Q possa rientrare quasi sempre nel range di 4bet per valore.”

Il flop recita: A53 Small blind bussa, ‘BAK-VASTO’ c-betta 6.52€, oppo chiama.

“Postflop già nella modalità 100x mi piace un casino giocare su 3street ip con size intorno al 25/33% pot soprattutto su board dove abbiamo vantaggio di range come questo, in questo caso 150x è sicuramente da giocare su tripla street. Per quanto riguarda i range essendo oppo uno che tendenzialmente difende bene le 4bet mi aspetto che 150x tenda a difendere maggiormente viste le odds e implied odds, e credo che tenderebbe a shovare preflop K-K A-A e una metà delle volte A-K motivo per cui credo che sia un ottimo flop per noi. Tendenzialmente dovrei avere qualcosa come Q-Q/K-K/A-A A-Ks A-Ko, qualche A-Xs e qualche suited connector che inserisco nel 4bet range. Motivo per cui con vantaggio di range tenderei a bettare close to 100% questo board con size bassa (non so se sia corretto gto, ma exploit credo di si). Oppo si limita a checkcallare (credo che sia un board dove non possa mai check/raisare). Il suo range di check call credo sia composto da molti A-Xs che credo possa callarli tutti after 4bet con questi stack, qualche suited connectors a picche e quasi tutte le pair che su quella size tendono a chiamare.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il turn è probabilmente la carta più bella del mazzo: Q Small blind check/calla nuovamente la bet 12.02€ di Simone.

“Turn JOLLY. Eppure questa potrebbe non cambiare così tanto quanto sembra. Oppo dovrebbe avere più mani strong di hero in questa situazione (ha tutti gli A-Qs) ma credo che continui ad avere uno svantaggio overall di range. Come da plan ribarrello cosi come avrei fatto con potenziali bluff (flush draw e gutshot), ma oppo non si arrende e chiama ancora. Il suo range qui va sicuramente ristretto. Restano A-2/A-3/A-4/A-5, A-J+ e qualche combo di flushdraw.”

Il river è un 2 Small blind donk-shova 43.83€ su pot da 62.58€.

“River ovviamente super scary. Oppo decide di andare all-in… Situazione davvero molto sick! Come premesso all’inizio oppo è tendente all’essere aggro quindi ci può stare che trasformi in bluff anche dello showdown value. Qui penso che oppo si polarizzi tra flush o scala e degli A-x (A-Ts/A-Js) trasformati in bluff. Per cui ho pensato che avere A-K qui fosse uguale ad avere Q-Q come valore e quindi di callare come bottom con AxKp visto che ho anche io una serie di colori. Probabilmente è un overfold e non mi sono neanche voluto soffermarmi ad analizzarla troppo questa mano visto che sono situazioni che come fai fai sbagli e non credo spostino di tanto il winrate overall. Non sono ancora convinto al 100% di aver effettuato la scelta migliore: a fine sessione ci ho ragionato su un’oretta e queste sono le considerazioni che ne ho tratto!”

…cos’avreste fatto nei panni di Simone? Ditecelo su Faceboooooook! 😉

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari