Tuesday, Feb. 7, 2023

Poker Online

Scritto da:

|

il 16 Lug 2018

|

 

Stop al Multitabling! PokerStars limita a 6 il numero di tavoli cash da poter giocare in contemporanea

Stop al Multitabling! PokerStars limita a 6 il numero di tavoli cash da poter giocare in contemporanea

Area

Vuoi approfondire?

Le indiscrezioni a riguardo correvano già da qualche giorno, oggi è arrivata l’ufficialità: da domani, martedì 17 luglio 2018, PokerStars.it limiterà la possibilità di multitabling ai tavoli di cash game.

Il Cap è fissato a 6x, 6 tavoli in contemporanea e stop. Nessuna variazione per quel concerne i tavoli zoom (limite fissato a 4 sin dalla nascita). Si tratta di una novità assoluta a livello mondiale. In altre parole, il mercato italiano diventa una sorta di cavia su cui effettuare un Beta Test.

A partire dal 31 luglio entrerà in vigore anche il già annunciato ‘Seat Me’: non vi sarà più alcuna possibilità di scegliere gli avversari da affrontare. I player che si siederanno al tavolo verranno sostanzialmente selezionati random da una ‘waiting list’ presente per ogni determinato livello di gioco.

“Il Seat Me e il nuovo limite multi-tavolo sono mezzi per realizzare l’obiettivo principale dell’azienda di rendere i giochi sul sito il più sostenibili possibile. Questo obiettivo – afferma il direttore operazioni e innovazioni Severin Rasset – si ottiene creando un’atmosfera in cui il gioco è divertente, veloce e piacevole per tutti.”

PokerStars analizzerà dunque l’impatto del cambiamento prima di lanciarlo, eventualmente, in altri domini in futuro. Durante il periodo di prova, Stars raccoglierà una serie di dati per confrontare i cambiamenti di deviazione dal tempo medio di azione, osservando i giocatori che passano dal giocare a più di sei tavoli alla volta a sei o meno. Prenderanno inoltre in considerazione il feedback dei giocatori nelle loro ricerche, per aiutare a determinare se il cambiamento è positivo per i giochi e i giocatori nel complesso.

“Il cambiamento non dovrebbe influenzare una grande percentuale di utenti – continua Rasset – visto che il 99,7% dei giocatori gioca già sei tavoli o meno alla volta. Il Gruppo Stars ritiene che il cambiamento aiuterà a velocizzare i giochi e migliorare l’esperienza di poker complessiva per clienti.”

L’aspettativa e la speranza è che il limite massimo di sei tavoli limiterà le code ai tavoli, il che a sua volta dovrebbe migliorare l’esperienza per tutti i giocatori. Per i multi-tabler che devono ridurre il loro numero di giochi, Stars si aspetta che quei giocatori saranno effettivamente in grado di vincere di più in quanto possono concentrarsi maggiormente.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il concetto che Stars intende passare è dunque quello di una miglior fluidità di gioco, seguendo sostanzialmente le orme di quel che sta accadendo nei live con lo shot clock. Tendenzialmente, difatti, i multitabler sono più veloci quando si trovano di fronte a una situazione di gioco semplice, ma rallenteranno drasticamente se si ritrovano coinvolti in uno spot complicato. Tankando in un tavolo, l’action è rallentata inevitabilmente anche in tutti gli altri.

Ed è questo ciò che la room della picca vuole impedire.

Quali saranno i riscontri di questo cambiamento? Siamo certi che solamente lo 0.3% dei giocatori verrà influenzato da questa decisione? Tempo al tempo…

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari