Thursday, Oct. 6, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Set 2022

|

 

WPT Sochi: lo shove al river in bluff che salva Khamatgareev [Video]

WPT Sochi: lo shove al river in bluff che salva Khamatgareev [Video]

Area

Vuoi approfondire?

Dall’archivio di un circuito così importante come il World Poker Tour, abbiamo pescato una mano ad un Main Event WPT giocatosi in Russia nel 2021, quando, a 3 left, se la diedero in piena pandemia tre giocatori del posto, segnatamente Maksim Sekretarev, Andrey Volkov e Ravil Khamatgareev.

Alla fine della fiera fu il primo dei tre citati a portare la vittoria a casa, ma una delle mani più carine di quello scorcio di torneo, fu giocata dagli altri due protagonisti del 3-Way, Volkov e Khamatgareev.

Il contesto

Era il 2021, abbiamo detto, il Worl Poker Tour fece tappa a Sochi, Era esattamente il 28 febbraio, ultimo dei 5 giorni riservati al Main Event della WPT Season 18.

In quella occasione furono 162 le entries al torneo, che fece registrare un totale di $732,470, suddiviso allo scoppio della bolla in 32 quote crescenti.

Vinse Sekretarev, quindi, mettendo in tasca una sontuosa prima moneta da $161.982, dopo aver sconfitto in heads up Volkov, per lui $107.995 e Khamatgareev, sul più basso gradino del podio per $78.860.

La dinamica della mano

Ravil Khamatgareev decide di limpare da Small Blind dopo il fold di Sekretarev da bottone.

I bui sono 40.000/80.000/80.000 BB, Ante e si gioca con lo stack effettivo di Khamatgareev, 2,1 milioni in chips.

La mano dello SB è j 8 . Il BB è occupato da Andrey Volkov che spilla A 6, che in BVB è una mano di tutto rispetto.

Volkov gioca con uno stack di poco meno di 4 milioni e decide di checkare da Grande Buio per vedersi il flop 10 10 3.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ravil prova a dare continuità alla sua azione e mette 80.000 nel piatto, chiamato dall’avversario che così gonfia il piatto fino a 400.000.

Il 9 al turn cambia apre un doppio draw

Al turn casca un 9  che dà pochissime informazioni ai due, visto che fino ad ora nessuno si è esposto più di tanto.

Khamatgareev è coerente e spara anche al turn una bet da 180.000, che porta il pot fino a quota 580.000. Ma Volkov è altrettanto testardo e continua a chiamare.

Ora il piatto è di 760.000 e un j completa il board regalando la top two pair a Khamatgareev che adesso, nel momento acquisisce valore, decide di checkare.

Non si sa se per la debolezza palesata dal suo avversario, ma Volkov le spara tutte per 3,7 milioni, stack che, come avevamo detto in precedenza, copre quello del rivale, che adesso ha 1,8 milioni.

Khamatgareev ci pensa su un. bel po’, ma alla fine folda con disappunto.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari