Sunday, Aug. 25, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Apr 2019

|

 

Nuova sfida Heads Up per Phil Hellmuth che si prepara anche per Tiger Woods: So come ci si sente zittendo nemici e haters

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Nuova sfida Heads Up per Phil Hellmuth che si prepara anche per Tiger Woods: So come ci si sente zittendo nemici e haters

Area

Vuoi approfondire?

Phil Hellmuth. Basta il nome in certi casi per accendere la curiosità. The Poker Brat infatti ha accettato la sfida di Rob Yong per una battaglia di 5 heads up da 100 mila dollari l’uno. Come se non bastasse poi il 15 volte campione alle WSOP ha espresso tutto il suo gradimento per la vittoria di Tiger Woods all’Augusta Masters dello scorso fine settimane e ha dato appuntamento al campione ai tavoli del Poker Night.

Insomma un momento importante per il player di Palo Alto, quando manca poco più di un mese allo start dell’evento più atteso: le World Series Of Poker, dove Hellmuth proverà l’assalto ad altri bracciali. La sfida con Yong si annuncia assai spettacolare, anche se per il momento non c’è una data precisa e ne un luogo dove i due si sfideranno a suon di raise.

Heads up

Il guanto di sfida è stato lanciato da Rob Yong a Phil Hellmuth. Il proprietario del Casinò Dusk Till Dawn che da anni è amico di “The Poker Brat,  sostiene di essere in grado di battere il californiano. Non solo, ma sempre secondo lui ci sarebbe da stupirsi per una vittoria di Phil. Va detto che gli heads up non sono proprio il gioco preferito da Hellmuth, ma è anche vero ricordare che nella sua lunga ed infinita carriera ne ha giocati parecchi e con in ballo cifre da capogiro, oltre che con bracciali in attesa di conoscere il neo proprietario.

Sta di fatto che il buon Hellmuth non si è certo tirato indietro. Quando viene toccato nell’orgoglio e nell’ego, il player di Palo Alto risponde sempre presente. Cinque saranno gli heads up con un buyin da 100.000 dollari l’uno. Cento i big blind di partenza e livelli da 50 minuti. Insomma una mega sfida, molto tecnica e nella quale il 15 volte campione alle WSOP potrebbe uscire sulla distanza. In attesa di conoscere date e luogo, iniziamo a preparare i pop-corn.

Phil come Tiger….

Nelle ultime ore poi Phil Hellmuth ha voluto esprimere tutta la sua gioia per il trionfo di Tiger Woods all’Augusta Masters. Si tratta della quinta vittoria in carriera in questo prestigioso evento di Golf, il major numero 15 vinto dal più forte golfista di tutti i tempi. Un successo che su questi palcoscenici mancava da 11 anni per Tiger, dopo tanti problemi extra green. Ha piazzato l’acuto Woods, dopo un bellissimo duello con Francesco Molinari: l’azzurro è crollato proprio nel finale e si è preso la quinta piazza.

Phil Hellmuth da sempre tifoso di Woods, ha deciso di lasciare un post dal proprio account Twitter e così ha celebrato il ritorno al successo del “Re”. Ma non solo, nelle sue parole ha espresso vicinanza all’amico per tutte i problemi che lo hanno coinvolto negli ultimi anni: “So come ci si sente, quando haters e nemici accattano senza un motivo valido, oppure senza conoscere la vera realtà dei fatti. Per questo motivo ti sono ancora più vicino. Ti aspetto ai tavoli del prossimo “Poker Night“. Insomma nelle parole di “The Poker Brat” c’è anche un’anticipazione ad una possibile presenza di Tiger ad un format televisivo dedicato al poker.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari