Saturday, Oct. 16, 2021

Strategia

Scritto da:

|

il 26 Dic 2010

|

 

Le tecniche di Bluff: Il Float Play

Le tecniche di Bluff: Il Float Play

Area

Il “Float Play” è una tecnica avanzata di bluff nel Poker Texas Hold’em che si basa su un doppio giro di puntate finalizzate a dare l’impressione agli avversari di avere un punto molto forte in mano, superiore al loro, sfruttando una puntata al flop e una seconda al turn che dovrebbe chiudere i giochi e la mano.

La tecnica essenzialmente prevede il call al flop e la puntata al turn se l’avversario ha fatto un check di controllo per poter vincere il piatto senza vedere il river: questa manovra può risultare proficua a prescindere dalle carte che avete in mano per questo può essere utilizzata molto bene anche in bluff.

Il giochetto funziona perché è tipico e ormai standardizzato per molti giocatori esperti e di medio livello effettuare un continuation bet al flop indipendentemente dal punto che si è chiuso con le prime tre carte, quindi spesso i nostri avversari proveranno questa giocata anche con nulla in mano nella speranza che anche l’avversario non abbia chiuso nulla: nel caso questi giocatori ricevano un call allora potrebbero effettuare una brusca frenata al turn lasciando spazio ad un’azione offensiva.

In ogni caso questa tattica non va usata solamente in risposta alla continuation bet standardizzata, ma bisogna aver chiari due principi per metterla in pratica: avere posizione rispetto all’avversario e trovarsi in una situazione di heads-up.

Il floating play può essere applicato anche fuori posizione, ma presenta un rischio maggiore e un elevata complessità e soprattutto può causare grosse perdite se effettuato nel momento sbagliato: avendo posizione si può controllare la situazione e se il nostro avversario continua a puntare anche al turn si può comodamente optare per il fold, ma se notiamo l’esitazione allora è il momento di aggredire.

Nel caso ci sia più di un giocatore nel piatto allora è più probabile che almeno uno di loro abbia chiuso un punto, l’aggiunta di un giocatore aumenta il numero delle variabili facendo crescere il rischio di un’azione del genere e annullando l’effetto della dimostrazione di forza.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Facciamo un esempio pratico: abbiamo A-Q e un giocatore da posizione intermedia fa un bet di 50 chips ai bui 10-20, noi optiamo per il call e vediamo un flop 7-J-2, la nostra mano non è migliorata, l’avversario punta 100 in un piatto di 120 e decidiamo per un rapido call perché abbiamo visto l’avversario fare continuation bet in azioni precedenti. Sul turn appare un 3 e il nostro avversario fa check, in questo caso dovremmo uscire con una puntata di circa 240 chips.

Nel caso specifico l’avversario potrebbe avere rilanciato una mano simile alla nostra o una coppia bassa che non ha settato ed era preoccupato per il nostro call da posizione al flop convinto che avremmo potuto avere un’ampia gamma di mani che battono il suo punto.

La nostra puntata rende sconveninete per il giocatore restare nel piatto: è molto importante che la nostra puntata sia calibrata bene sui 3/4 del piatto per dare l’impressione al nostro avversario che non stiamo lasciando le pot odds per il call.

Nel caso di un giocatore che effettua il double barrel con una continuation bet anche al turn allora potete considerare realmente la possibilità di fare un re-raise al turn, ma dovete avere abbastanza informazioni sul gioco del vostro rivale e nel caso non possediate queste informazioni potreste decidere tranquillamente di foldare al turn.

I segreti alla base di questo gioco sono:

  • avere una buona lettura della mano e dell’avversario
  • non esagerare con questa giocata e utilizzarla solo quando è necessaria
  • bisogna essere coscienti di avere di fronte il tipo di avversario che può foldare in casi del genere: contro giocatori tight-aggressive va bene, ma contro una calling station darà sicuramente risultato negativo
  • ricordare sempre che questa non è una tattica di difesa contro la continuation bet
  • non pensate mai di entrare nel piatto al flop per effettuare questa giocata a prescindere, ma prendetela in considerazione quando si presenta l’occasione giusta
  • non cercate di attuare questa giocata ai bassi limiti nel cash game e nei tornei con buy-in bassi perché difficilmente sarà efficace

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari