Saturday, Oct. 16, 2021

Strategia

Scritto da:

|

il 11 Apr 2011

|

 

Uno spot in zona bolla di Jeko – Articolo completo

Uno spot in zona bolla di Jeko – Articolo completo

Area

Vuoi approfondire?

Chi mi conosce sa che sono un amante degli spot particolari e proprio per questo ho deciso di postare uno studio da me fatto recentemente su una situazione di una zona bolla!

Colui che shova da bottone e’ un reg del livello, nè troppo aggro nè troppo nitty. A primo impatto ero propenso per il call ma qualcosa mi lasciava con un forte dubbio.

In una situazione di multitabling pesante di 12-14x e’ “lecito” missare uno spot come questo e propendere per il call…. ma facciamo le dovute considerazioni:




  • Siamo attualmente terzi in stack (Fattore importantissimo)
  • Con quale ipotetico range shova il reg da bottone su due regular?

Ho visto reg shovare atc da bottone in questi spot …e’ giusto?? secondo me assolutamente NO!!!E’ sensato shovare wide (top 85, e nn 100, secondo me contrariamente a quelle che suggerisce wizard ,ATC se avessimo avuto piu’ chips) solo ed esclusivamente in presenza di due reg sui Blind, avendo parecchie Fold Equity su di loro.

Ecco la discussione che ho avuto su questo fattore con Sippin_criss su skype:

Jeko: with 2 regular on SB and BB you shoves ATC?
Brendon Williams: if you had a few more chips and neither of you had a history of calling me wide i would shove 90-100%. I would normally shove like 85% on the btn there approximately
Jeko: ok, perfect, the same for me


  • Con quale ipotetico range shova il reg da bottone su avversario random sullo Sb e Regular su BB?

Ho riflettuto parecchio, ho discusso con sippin_criss e sono arrivato a questa conclusione: TOP 65. Da cosa nasce questo ragionamento? Osserviamo lo spot dal bottone…

Abbiamo detto che BB chiamera’ con l’8.3 ma su di lui non c’è alcun problema….Il vero problema risulta essere sicuramente lo SB…l’omino in questione potrebbe benissimo overvaluare la sua mano nn considerando la sua posizione in stack nel sit e potrebbe callare con mani marginali come KQ (16.9 il suo range) .

Riporto un frammento della conversazione su skype con sippin_criss in cui ci troviamo d’accordo nell’assegnare questo range all’omino :

Jeko: in a poker room.it it’s possible that the Sb shows with KQoff
Brendon Williams: haha, yes, i agree with you

Purtroppo è la dura verità, il nostro inesperto avversario lì potrebbe overvaluare troppe troppe troppe mani! Quante volte vi sara’ successo che vi hanno chiamato con A4 o KJ dallo sb (nn le ho inserite nel range degli screen)? Tante volte!

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

SECONDA PARTE

Dopo la disamina dei range di shove del bottone e dei range di call del big blind,poniamo la nostra attenzione sullo stesso spot a stack invertiti: BB short stack.

Il nostro range di call e’ aumentato vertiginosamente ,differenziale differenza fra equità push ed equity fold) pari all’1.00 e suggest PUSH con il 18.1.

Ma cosa è cambiato? E’ cambiato che siamo i quarti i stack, non più terzi e quindi per wizard questo e’ un fattore IMPORTANTISSIMO ai fini del sitngo. Essendo i più short del tavolo possiamo correre qualche rischio in più e quindi aumentare il range di call,soprattutto se il bottone shova anche più aggro del 65 (aspetto da non sottovalutare).

Analizzando anche la chart di wizard possiamo notare che il call e’ breakeven (punto di pareggio,differenziale pari o quasi a zero) se il bottone shova il 41.

Questa invece e’ la chart con big blind terzo in stack

Mettendo a confronto le due chart notiamo come da terzo in stack abbiamo un differenziale che diventa positivo su un push top 94 (diff.+0.01) e su top 100  molto marginale(diff +0.14)

Per concludere possiamo dire che è molto importante osservare tutti gli stack (nessuno escluso) degli oppo quando giochiamo un sng perché ,alle volte ,possiamo essere sicuri di aver fatto la scelta +EV ma in realtà non è così.

Jeko

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari