Sunday, Aug. 9, 2020

Strategia

Scritto da:

|

il 30 Apr 2020

|

 

Tre consigli utili per affrontare i micro stakes nel poker online

Tre consigli utili per affrontare i micro stakes nel poker online

Area

Vuoi approfondire?

Il poker online, anche nei tempi precedenti alla pandemia, ha sempre avuto un’offerta importante di tornei micro stakes. Ovvero, tutta quella gamma di MTT con buyin piccoli. Questa “sezione” particolare dello schedule, da una parte serve per muovere i passi ai neofiti e dall’altra serve per iniziare a costruire dal basso dei bankroll.

La storia del poker è piena zeppa di giocatori che hanno iniziato a giocare dai micro stakes, accumulando vincite su vincite, per poi in un secondo tempo affrontare il level up. Chiaramente ognuno ha i suoi tempi per farlo, ma ci sono tre consigli che se adottati al momento giusto consentono di fare il vero salto di qualità nei micro stakes. Tre regole da tenere sempre a mente.

Oggi vedremo questo tris di principi che sono appunto dei fattori cardine per affrontare e battare i livelli micro stakes.

1 – Mano vs range

Nei micro stakes del poker il primo punto fondamentale è ponderare la tua mano contro il range dell’avversario. Non quindi range vs range, ma mano vs range. Partendo da questa base, devi trovare il modo di exploitare il range del tuo avversario. Ad esempio, se hai top pair su un board K-J-7 dovresti chiederti: quanto devo puntare per farmi chiamare da un Jack? E quanto devo puntare per farmi chiamare da un progetto colore?

Questo è il concetto base. Se riesci a fare tuo questo modo di ragionare e a sviluppare un forte senso critico, farai tanta strada nei microstakes. In ogni mano devi solo pensare a come ottenere il massimo valore, perché le persone ai micro stakes non pensano a nient’altro che alle carte che hanno in mano in quel momento. Dunque cerca sempre di estrarre il massimo dalla tua mano.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

2 – Imparare a Valuebettare

Il secondo aspetto da tenere a mente nei Micro Stakes del poker online è la capacità di valorizzare il proprio punto. Per questo motivo è importante riuscire ad estrarre il massimo valore da ogni mano, quando si ha a che fare con avversari poco esperti. Scegliere con cura una size per exploitare il range dell’avversario è di vitale importanza. Per farlo devi riuscire a tracciare una linea.

Oltre quale size non chiamerà più? Qual è il massimo che è disposto a mettere in mezzo? Trova quella linea e cerca di avvicinarti sempre di più. Ai micro devi prendere il massimo valore da ogni mano. Diventare bravo ad estrarre il massimo valore è fondamentale nel gioco del poker.

3- Essere il migliore insegnante di te stesso

Il terzo ed ultimo punto concerne se stessi e le capacità di imparare di volta in volta. Se è vero che parlare con altri giocatori è importante, è altrettanto vero che ai micro-limiti devi diventare l’insegnante di te stesso. Le persone ti possono insegnare tanto ma soprattutto se parliamo di micro-stakes, il miglior insegnante che tu possa avere sei tu.

Perché nessun processo ti insegna meglio del giocare, ragionare e studiare da solo. Gli altri possono insegnarti i concetti, mostrarti la direzione e offrirti gli strumenti, ma alla fine sei tu l’unica persona che può assemblare il tutto. Prima di porre domande ad altri, poni le domande a te stesso e prova a risponderti. Funziona.  E ogni volta ripetere sempre questo processo.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari