Saturday, Sep. 21, 2019

Strategia

Scritto da:

|

il 14 Mar 2011

|

 

La small 4bet in bluff

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

La small 4bet in bluff

Area

In questo articolo vorrei riproporvi una strategia tratta dal libro “Small stakes no limit hold’em” di “Miller-Mehta-Flynn”: la small 4bet. Ipotizziamo che vi troviate seduti ad un tavolo cash nl200, e che abbiate individuato un giocatore loose aggressive alla vostra sinistra. Questo giocatore ama 3bettare con un range abbastanza ampio (fissiamolo al 18%), ma è disposto a chiamare una 4bet o 5bettare allin con TT+, AK.

Vi trovate in late position,  tutti hanno foldato prima di voi, e spillate 56 ; il player LAG è seduto subito alla vostra sinistra.

Due suited connectors, da late position sono una mano che rientra ampiamente nel range di open-raise e dunque propendete per un raise fino a 7$. Come da copione il giocatore che vi segue 3betta fino a 22$ e la parola torna a voi; Cosa fare?

Questa risulta essere una ottima occasione per effettuare una small 4bet: voi rilanciate fino a 56$.

A questo punto, come da ipotesi, il vostro avversario chiamerà o shoverà  con TT+, AK, e folderà tutte le restanti mani.

Con qualche semplice calcolo otterrete come risultato che questa mossa ha per voi una Equity = + 5.40$. Se aveste invece 4bettato allin avreste ottenuto una equity sempre positiva ma nettamente inferiore, ovvero + 0.60$.

Notate che quando decidete di effettuare una small 4bet, le vostre carte sono praticamente irrilevanti, in quanto avrete già pianificato di foldare di fronte ad un ulteriore re-raise, ma nonostante siano irrilevanti dovrete evitare di adottare questa strategia con mani come AQ, in quanto correreste il rischio di commettere grossi errori: sia perché potreste essere tentati di fare un call azzardato, sia perché potreste talvolta foldare la best hand (il vostro avversario potrebbe aver capito la vostra strategia e deciso aprire il suo range  di 5bet sino ad AJs).

In sintesi quando propenderete per questa tattica di gioco dovrete scegliere delle starting hands che, in caso di 5bet avversaria, vi permettano di prendere decisioni scontate: estremizziamole ad AA o 72off.

Da notare bene che tutto ciò che abbiamo sopra sostenuto trova fondamento nella conoscenza del nostro avversario, dunque effettuare questa mossa contro un giocatore uknown, di cui non abbiamo precise informazioni, potrebbe facilmente tramutare l’ottima equity sopra calcolata in una equity estremamente negativa.

GG

TomRights

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari