Monday, Aug. 15, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 Apr 2022

|

 

Analisi mano Cash Game 1$/3$: Asso Kappa, che annosa questione

Analisi mano Cash Game 1$/3$: Asso Kappa, che annosa questione

Area

Se c’è una cosa che mette d’accordo tutti i giocatori di Texas Hold’em, è senza dubbio la convinzione che Asso Kappa sia la mano più difficile di tutte da gestire. Mano, questa, di grandissima forza preflop, ma che nel corso della mano, talvolta, può perdere efficacia o acquisirne.. ma non a sufficienza.

Andiamo a vedere cosa sia successo in questa mano, giocata poche settimane or sono al Seminole Hard Rock Casino.

Asso Kappa, solito interrogativo

Siamo al Seminole Hard Rock Casino, in Florida, e si sta disputando una partita cash game a bui 1$/3$. La protagonista di questo spot è Anna, ragazza seduta sul bottone con 900$ di stack.

In questa mano, vi è un limp in early position. Il giocatore sul cutoff rilancia a 15$, mentre Anna – sul bottone – spilla A K e sceglie per una 3bet a 45$. Il giocatore in early chiama, così come quello sul cutoff. Ambo i giocatori coprono Anna in termini di stack. Non c’è particolare history tra loro.

Si va al flop in tre (pot 139$).

K 10 3

Check degli avversari. Anna, che qui trova top pair con top kicker, decide di andare in c-bet per 65$. Il giocatore in early folda, mentre il cutoff sceglie – piuttosto sorprendentemente – di rilanciare a 200$, in modo molto veloce e senza riflettere.

Anna ci pensa su, poi chiama.

Turn (pot 539$)

9

Cutoff esce – nuovamente – a 200$.

Parola ad Anna, che ha una scelta da fare.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Un call vorrebbe probabilmente dire andare in all-in al river. Un rilancio, qui, servirebbe a scacciare i bluff. Il fold potrebbe essere troppo conservativo.

Che fareste nei suoi panni?

Che incidenza ha il fatto che lei sia una donna (e quindi, come sappiamo, tendenzialmente un bersaglio più passibile di bluff)? Che significato ha la stessa puntata in check-raise al flop e in puntata al turn?

Perchè, secondo Anna, è anche vero che se avesse una mano veramente forte, su un pot da 539$ magari uscirebbe a 400$ o giù di lì.

 

Quale è stata la scelta di Anna?


Dopo aver valutato tutte le opzioni, Anna ha foldato.


L’avversario ha muckato senza mostrare. Interpellato in un momento di pausa, ha dichiarato di aver avuto 3 3. Ma non sappiamo se sia la verità


Come giudicate il fold di Anna? Cosa avreste fatto nei suoi panni?


Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari