Sunday, Jan. 29, 2023

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Dic 2022

|

 

Non è un disonore lasciare la tua partita. Ecco quando farlo

Non è un disonore lasciare la tua partita. Ecco quando farlo

Area

Vuoi approfondire?

Sedersi al tavolo e affrontare una sessione di poker, sia essa live oppure online, deve rappresentare un mix fra il divertimento, la passione per coltivare un hobby e un modo, se fosse possibile, di guadagnare qualche soldino, il che non fa mai male.

Ci sono però dei momenti in cui sarebbe meglio abbandonare il tavolo, per non avere a che fare con la faccia più brutta del poker, quella che non ci fa divertire, ci crea ansia e talvolta ci fa perdere quei soldini di cui abbiamo scritto nel primo paragrafo.

Ecco qualche segnale che ci dovrebbe portare ad abbandonare il tavolo.

Viene fuori qualcosa di meglio da fare

Giocherai sabato pomeriggio, con l’intenzione di restare fino a notte fonda. Poco prima della partita che avevi progettato per tutta la settimana, ti chiama quella tua amica alla quale avevi promesso di uscire a cena tanto tempo fa e, finalmente, si è lasciata con quell’antipatico che ti squadra dalla testa ai piedi ogni volta che ti incontra. Sai già che passerai tutto il tempo a guardare il cellulare per vedere se ti scriverà ancora, dopo la tua risposta un po’ ambigua e un po’ stronza, che l’amica in questione, un pochino, si meritava.

Non fermarti nemmeno. Parti in tempo per incontrarla e vedi come va. La partita di poker può aspettare.

Sei ansioso di perdere di più

Hai avuto delle forti perdite e ora sei sotto di oltre 1.000 Euro. Hai perso più di mille Euro un paio di volte in passato, e questo fa sempre un po’ male, anzi, fa proprio incazzare. Continui a pensare a quella cifra. Sai che dovresti pensare solo alla qualità del gioco e al tuo modo di giocare. E pensi di stare ancora bene sotto entrambi gli aspetti. Tuttavia, essere sotto di quattro cifre ti sta deprimendo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Molla tutto! Al diavolo non preoccuparti di come te la cavi in una singola sessione perché è “solo una lunga partita che dura una vita intera“. Sei chiaramente distratto, nonostante le migliori intenzioni. Quindi alzati finché non riesci a schiarirti le idee. Puoi sempre tornare un’altra volta.

Hai finito i soldi

Il gioco è fantastico. Hai appena perso con punti fantastici, addirittura second nuts. Ahimè, hai anche speso tutti i soldi che hai portato alla partita. Pensi di usare il tuo bancomat o la tua carta di credito, ma sei preoccupato di percorrere quella strada ancora una volta. Sei nervoso all’idea di attingere al tuo conto bancario per finanziare il tuo poker.

Non preoccuparti. Puoi affrontare questa questione finanziaria a casa. Lascia per ora. Se ritiri i soldi ora e ti preoccupi, danneggerai pesantemente il tuo gioco.

Sei annoiato

È stata fin qui una partita lenta, noiosa. Quattro dei giocatori in campo sono regolarmente sui loro telefoni e devono essere costantemente rimproverati dal dealer quando è il loro turno. Nonostante ci siano ancora un paio di cattivi giocatori ai quali prendere del denaro, il ritmo glaciale ti ha fatto iniziare a giocare a solitario sul tuo telefono. Non ci sono altri posti disponibili. Sei nella lista dei cambi di tavolo da più di due ore. Sei completamente distratto e pensi a cose diverse dal poker.

Smetti di giocare. Essere annoiati e distratti significa essere disattenti e non sfruttare appieno tutte le opportunità per realizzare un profitto. Torna quando riesci a concentrarti. Forse la velocità del gioco aumenterà. Non giocare fino ad allora.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari