Sunday, Jun. 16, 2024

Strategia

Scritto da:

|

il 13 Mar 2023

|

 

Secondo Phil Galfond con questi 5 accorgimenti aumenterai le tue vincite nelle partite low-stakes

Secondo Phil Galfond con questi 5 accorgimenti aumenterai le tue vincite nelle partite low-stakes

Area

Vuoi approfondire?

Come sappiamo le dinamiche del poker cambiano a seconda del livello di gioco e degli avversari che stiamo affrontando.

Una azione standard agli high stakes, può essere suicida ai middle o ai low.

In aiuto ai giocatori alle prese coi field low-stakes è venuto Phil Galfond. Il fortissimo pro statunitense ha snocciolato cinque accorgimenti in grado di aumentare le vincite nelle partite a basso costo, e non di poco.

 

Gioca tight preflop

Il punto di partenza è uno: tight is right! Il gioco chiuso non è mai sbagliato ai low stakes:

“Questo può sembrare un aggiustamento noioso, ma invece è molto importante. Non cadere nella trappola di giocare brutte mani solo perché i tuoi avversari stanno giocando troppo loose”

 

Gioca aggressivamente le mani buone

C’è poi la necessità di massimizzare le mani forti.

“La maggior parte dei giocatori low-stakes non bluffano abbastanza e tendono a seguire i progetti anche quando non dovrebbero. Approfitta di ciò iniziando a costruire i piatti da subito quando hai la mano buona. Gioca in modo aggressivo le tue mani forti e cerca di estrarre il massimo valore possibile.”

 

Folda al river se l’avversario ha un forte range di showdown

Contro gli avversari che puntano solo col punto, l’imperativo è mettere sotto!

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Prova a capire quando è possibile che i tuoi avversari hanno una mano fatta. Quando la hanno e puntano, folda. Il giocatore medio dei low-stakes non trasformerà mai in bluff una coppia che potrebbe vincere allo showdown.”

 

Se ci sono draw mancati puoi bluffcatchare

Per Galfond, ai low stakes conviene cercare i bluff avversari solo quando il board presenta progetti missati.

“I giocatori low-stakes tendono a chiamare troppo loose e amano dare la caccia ai progetti. Quando mancano i loro progetti, realizzano di poter vincere la mano solo puntando. Per questo, provano a bluffare. Quando la maggior parte dei draw sul board viene mancata, cerca di bluffcatchare.”

 

Bluffa poco nei multiway pot

I bluff sono invece assolutamente da evitare quando nella mano c’è più di un avversario.

“Aggiusta le tue tendenze di bluff a seconda del numero di giocatori che vedono il flop. I family pot sono molto comuni nelle partite low-stakes. Quando ci sono 5 giocatori al flop, uno o due di loro avrà probabilmente qualcosa. Per questo evita di bluffare nei multiway pot.”

 

 

Photo credits PokerNews

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari