Monday, Sep. 28, 2020

Strategia

Scritto da:

|

il 15 Gen 2011

|

 

Differenze tra sit and go e Cash Game

Differenze tra sit and go e Cash Game

Area

Vuoi approfondire?

In questo articolo verranno trattate le differenze tra il gioco cash game e i sit and go: Con l’avvento del cash in Italia, molti hanno pensato di cominciare a giocare il cash game, ma è opportuno analizzare prima alcune differenze tra le due tipologie di gioco,che pur seguendo le stesse regole si differenziano in tanti aspetti. Ecco una breve guida per iniziare a entrare nella mentalità del poker cash.

Multitablare

La maggior parte dei giocatori provenienti dai Sitngo è abituata a a giocare molti tavoli contemporaneamente, e non è raro trovare player che riescono a gestire anche più di 20 tavoli. Questo perché nei sitngo il gioco è abbastanza standardizzato, nel senso che si gioca molto in base al livello dei blind, sulla posizione, e soprattutto utilizzando l’ICM.

Questo comporta un gioco quasi meccanico che nel lungo periodo se eseguito in maniera corretta, porterà sicuramente ad avere grossi vantaggi soprattutto in termini di rakeback e profitto orario, pur sacrificando qualche punto di ROI.

Nel cash game questo è più complicato. A differenza dei sit nel CG in ogni singolo spot avremmo bisogno di valutare molti fattori,quindi l’attenzione prestata su ogni singolo tavolo e soprattutto sui nostri avversari è un fattore di primaria importanza.

Nel cash a farla da padrone è il gioco postflop, difficilmente vi ritroverete allin preflop ( a meno di cooler tipo AA vs KK) quindi per poter prendere le decisioni giuste che nel long term porteranno ad aumentare il nostro bb/100 è indispensabile fare molta attenzione a tutto quello che succede sui tavoli. Solitamente quindi si tende a non giocare più di 6 tavoli alla volta in livelli che battiamo facilmente, o scendere anche a giocare su 4 tavoli contro un field più ostico.

L’aumento dei tavoli (e quindi di rakeback) provoca una diminuzione dell’ EV di ogni singola mano che giochiamo e la rakeback non compenserà mai il profit perso nel gioco.

TPTK dai sitngo al cash

Top-pair Top-kiker è sicuramente una mano molto forte sul flop ,ma che spesso e volentieri verrà superata dopo la scesa di turn e river. Mentre in un sitngo o nella fase avanzata di un mtt chiunque di noi sarebbe ben felice di spingere i propri resti al centro del tav con TPTK, in un tavolo cash è bene valutare alcuni aspetti e giocando e facendo esperienza vi accorgerete che la maggior parte delle volte sarete più contenti di vincere il pot uncontested o arrivare al massimo ad uno showdown economico.

Questo ovviamente nel caso che i nostri avversari siano deep stack, se avessimo di fronte avversari short è bene anche mandarli allin sul flop. I motivi di questo diverso atteggiamento se pur con la medesima mano sono diversi.

  1. Nel cash avrete davanti a voi solitamente 100bb e non 10/15bb come nei sit in fase medio-alta. Quindi pushare 90bb su un pot che mediamente ne conterrà 10 è nosense.
  2. Il range di hand dei nostri avversari nel postflop sono più larghi rispetto a quelli dei sit: infatti un raise x3 effettuato in un sitngo ha un valore e a seconda del livello dei blind va a restringere il range di call degli oppo; nel cash invece un raise x3 può tenere in gioco molte mani speculative che saranno indotte a seguire per buone pot odds.

Nel CG è bene valutare alcuni fattori prima di prendere qualsiasi decisione:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
  • Il numero di players presenti nel colpo
  • Gli stack coinvolti
  • il range assegnato ai nostri avversari

State dunque attenti a questo genere di situazioni, non sentitevi imbattibili quando floppate TPTK , cercate di iniziare ad abituarvi all’idea di foldare la vostra mano se la situazione ve lo impone. Altrimenti l’abitudine che avevate a gestire questo colpo nei sit vi farà perdere parecchi soldini.

Differenze di stack!

Nei sitngo ci sediamo al tavolo mediamente con 75 /100bb e col passare del tempo il numero di Big Blind a disposizione spesso inizia a diminuire a causa dell’aumento progressivo dei blind: nel giro di poco tempo ci ritroveremo a giocare con 12/17bb .

Nel cash game si può giocare tranquillamente sempre con 100bb davanti. Visto che anche se dopo una serie di mano ci ritroviamo con 80bb, possiamo tranquillamente ricaricare e riportarci al livello max. Questo comporta ovviamente una diversità nel prendere le decisioni con aspettativa positiva.

In un sitngo saremmo portati a giocare in modo molto aggressivo le mani forti e al contario tenderemo a svalutare mani tipo coppie basse o bassi suited connectors, tranne che nei primissimi livelli di gioco. Le nostre scelte saranno dettate da fattori quali:

  • il livello dei blind
  • la struttura dei premi

Che ovviamente portano ad un gioco molto tight all’inizio e man mano sempre più loose con l’aumentare dei bui.

Nel cash game invece si può giocare con molta più pazienza e la scelta delle mani con cui andare a vedere un flop sarà molto più larga causa la lunghezza degli stak e di conseguenza la presenza di molte implied odds.
È ovvio che saper gestire le varie decisioni che vi si presenteranno è una cosa che si impara col tempo, l’importante però è iniziare subito a capire che nel CG l’unica cosa che conta quando prendiamo una decisione è “l’aspettiva positiva” di essa, questa è l’unica cosa che deve influenzare il nostro gioco.

Consigli finali

Se avete appena iniziato la vostra avventura col cash, cercate di prestare attenzione e capire questi 3 punti, che almeno per me sono stati fondamentali ( e nonostante un ottimo coach ci ho messo un po’ a comprenderli fino in fondo, dopo aver sempre e solo grindato sit), altrimenti sottovalutarli potrebbe costarvi caro!

Ildani (utente di ItaliaPokerForum)

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari