WSOP 2012 – Ma Patrik Antonius dov’è? | Italiapokerclub

Sunday, Mar. 29, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 24 Giu 2012

|

 

WSOP 2012 – Ma Patrik Antonius dov’è?

WSOP 2012 – Ma Patrik Antonius dov’è?

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

E’ passata la mezzanotte e io e Rudy Gaddo abbiamo appena finito di seguire gli italiani a queste WSOP.
Un’altra giornata nera, con molte storie da raccontare ma pochi risultati positivi da scrivere negli annali.

Decidiamo di montare sulla Dodge, la macchina che ItaliaPokerClub ci ha messo a disposizione per questa trasferta.
L’obiettivo è cercare la partita giusta, del resto è venerdì notte e i fish non dovrebbe mancare al NL200 e al NL300.
Prima tappa il Bellagio. Che prende il nome dal Comune di Bellagio, Lago di Como.

La poker room è un gazebo in stile liberty.
“Rudy, guarda….”
Urto col gomito The Italian Poker Media Legend che capisce al volo:
“Oh mio dio”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Al centro del Bellagio c’è la mitica Bobby’s Room e dentro la sala privata più famosa del mondo c’è Patrik Antonius impegnato in una partita dai limiti sconosciuti, ma accanto a lui scorgiamo John D’Agostino, Johnny Chan e un paio di avventurieri.
La morale è che Antonius è a Las Vegas ma non è alle WSOP.
Si è visto al Rio, qualche giorno fa giocando alcune partite dai limiti a lui consoni: stiamo parlando di un 500-1000 dollari Pot Limit Omaha in compagnia di Andrew Robl, e da altri giocatori più o meno sconosciuti. Ovviamente le protezioni attorno all’area di gioco rendevano molto difficoltosa la visuale.

Secondo alcune indiscrezioni Patrik giocherà il main event. Grossi dubbi sia sul Championship da 50.000 $ in programma domani, sia sul One Million Drop, forse uno dei tornei più attesi qui a Las Vegas.
Di sicuro in questo periodo le partite high stakes live, a Sin City, non mancano di sicuro e abbiamo capito che sarà più facile incontrarlo al Bellagio, all’Area o nell’area cash del Rio: le WSOP di quest’anno per Patrik Antonius sembrano contare davvero poco.

P.s. alla fine io e Rudy Gaddo abbiamo trovato un’ottima partita al Flamingo. Scordandoci completamente di Antonius, del Bellagio, delle WSOP, del nostro lavoro. That’s Poker.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari