Saturday, Oct. 23, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 12 Lug 2012

|

 

WSOP 2012 – Crisbus e Marco Ruggeri sopra average al Main Event

WSOP 2012 – Crisbus e Marco Ruggeri sopra average al Main Event

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Ottima giornata, il day2c del Main Event delle World Series of Poker per i colori del team Sisal. Cristiano Guerra e Marco Ruggeri, che avevano cominciato ad ora di pranzo con stack ben al di sotto della media (rispettivamente 24.300 e 33.275), hanno infatti entrambi concluso i cinque livelli da due ore in programma oggi oltre l’average: Ruggeri con 132.000 grazie a un double up pieno all’ultima mano, Crisbus a 124.800 soprattutto grazie a una “monster” trasformata in bluff al river.

RUGGERI “Sono davvero contento. Dopo una giornata portata avanti senza troppi rischi, ho finito con un raddoppio pieno all’ultima mano – spiega Marco, che da qualche tempo si è trasferito a Manchester per creare una poker school ed è al suo primo Main Event qui alle World Series dati i suoi 22 anni non ancora compiuti -. In pratica su bui 600-1.200 il player under the gun apre 2.500, e il bottone, un signore molto chiuso, tribetta a 10.000. Io da small blind alzo A-K e mi limito a chiamare perché questo player era davvero chiuso e non mi sembrava profittevole rilanciare ulteriormente. Quindi ho sostanzialmente deciso di chiamare per “hittare”, o eventualmente arrendermi di fronte a action strong”. Dopo il fold di original raiser il flop è quello che non aspetti altro di vedere. “A-9-8 con due quadri e un cuori, io busso, il bottone fa 10.000, io rilancio a 25.000, lui va all in, e io chiamo, avanti di una vita contro il suo K-K”. Turn e river lisci e il sogno del giovanissimo Ruggeri potrà continuare domani nel day3.

GUERRA “Ho chiuso a 124.800. Considerando che sono partito da 24.000, e che quindi ho fatto 100mila chip oggi non posso che essere contento – incalza abbandonando la Amazon Room un Cristiano Guerra tornato anche nel portamento convinto di sé e dei suoi mezzi come eravamo abituati a vedere prima di queste Wsop -. Diciamo che tutto è partito con il colpo in cui con A-A sono stato chiamato da un avversario con A-9, e su flop A-J-9 lui mi ha fatto fare un double up pieno mandandomi a 66.000”. Poi, una serie di piatti uncontested, che hanno permesso al pro di Sisal di salire “oltre quota 90mila, prima di scendere di nuovo a 60mila quasi a caso. Più che altro ho dovuto passare una doppia coppia in un multiway in cui mi sentivo battuto e infatti un avversario aveva chiuso scala, e poi ho dovuto mollare preflop due jack contro un signore che mi ha tribettato dopo che questi aveva giocato chiusissimo tutto il giorno”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Poi, però, Guerra ha ripreso a salire. “Ho fatto un piatto grosso contro un signore che mi ha foldato al river in un colpo molto strano in cui ho trasformato K-K in un bluff. E con quel pot da 40mila uncontested mi sono lanciato a questa chiusura sopra media”.

CARINI Domani, assieme a Ruggeri e Guerra, tornerà in pista anche Andrea Carini, pronto a dar battaglia con i suoi oltre 100mila gettoni in un day che accompagnerà i player rimasti verso una bolla da 666 premiati. La sfida del team Sisal pro al Main Event continua.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari