Tuesday, Oct. 15, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Lug 2012

|

 

WSOP 2012 – Il redraw dei tavoli per il day 4: non male gli italiani!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP 2012 – Il redraw dei tavoli per il day 4: non male gli italiani!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

E’ appena stato reso pubblico il redraw totale degli 80 tavoli che andranno a ospitare i 720 player del day 4 al Main Event WSOP. Siamo andati a “spulciare” le posizioni di tutti i player italiani ai vari tavoli, per capire se ci fosse qualche incrocio particolarmente pericoloso… e le notizie, tutto sommato, sono buone: nessuno degli italiani troverà al primo tavolo grandi nomi come Daniel Negreanu, Vanessa Selbst, Shaun Deeb o gli altri superpro stranieri.

Partiamo dal migliore degli azzurri, Davide “sucre888” Catalano, che si ritrova probabilmente nella miglior situazione possibile. Domani alla partenza avrà lo stack più grosso di tutto il suo tavolo, e gli unici due player con stack superiori alla media saranno seduti lontano da lui, che potrà quindi “martellare” gli avversari in relativa tranquillità, come già ha fatto nella giornata appena conclusa!

Senz’altro peggio è andata invece ad Alessio Isaia. Anche il “Fabbro” domani ripartirà da chipleader del proprio tavolo, ma dovrà fare molta attenzione: alla sua immediata sinistra si siederà tale Zachary Korik, che ha uno stack di pochissimo inferiore al suo. Come consolazione, però, c’è da notare che il tavolo di Isaia è l’ultimo della lista, e quindi probabilmente il primo nel “breaking order”, l’ordine di “rottura” dei tavoli.

Forse la palma del redraw più sfortunato spetta a Marco Ruggeri. Nulla di tragico, intendiamoci: il Pro di Sisal si troverà “ingabbiato” tra due stack molto grossi e superiori al suo, con il forte Shawn Buchanan due posti alla sua destra e soprattutto le seicentomila chip di Duykhanh Le (no, non sappiamo chi sia) due posti a sinistra.

Bene Marco Bognanni: al suo tavolo ci saranno molti giocatori con 20 bui pronti a repushare, e se Magicbox tornerà ad avere una giornata delle sue, potrà sicuro fare profitto eliminando qualcuno di questi short stack! Unica apprensione, il big stack di Eric Greenberg, ma non dovrebbe essere troppo preoccupante visto che non saranno molto vicini al tavolo.

Situazione molto simile per Giuseppe Zarbo: il milione di chips di Sean Rice, che siederà all’altro capo del tavolo, sarà accompagnato da numerosi short stack. Un cruccio però c’è: il seat all’immediata sinistra di Giuseppe è occupato da un giocatore che ha appena 25.000 gettoni, e probabilmente si libererà presto. Speriamo non vi si sieda un super duro!

Salvatore Bonavena, con uno stack un po’ sotto la media, non ha runnato male nell’estrazione dei posti: il suo tavolo non presenta grossi stack, quindi i suoi push faranno comunque paura. Un po’ peggio Massimo “Maxshark” Mosele: l’average del suo tavolo è un po’ più alto. La situazione di Cristiano Guerra sembrerebbe simile… ma al suo tavolo, in mezzo agli stack non troppo lunghi, si siederà il chipleader assoluto del torneo, David D’Alesandro con il suo milione abbondante di chip!

Infine Stefano Fiore, che ripartirà con uno stack davvero corto, ha trovato una situazione favorevole. Alla sua sinistra si siederà infatti un altro giocatore short stack, che potrebbe reagire malvolentieri alle aggressioni in “guerra di bui” e magari foldare spesso.

Per i più curiosi, ecco la lista completa dei tavoli a cui siederanno i player italiani all’inizio del day 4!

375    1    Matt Lefkowitz    111500
375    2    Gilbert Diaz    137500
375    3    Ricardo Souza    267000
375    4    Eric Cloutier    505500
375    5    Greg Merson    365000
375    6    Elisabeth Hille    213500
375    7    Bryan Zindrick    231500
375    8    Stephane Blouin    267000
375    9    Davide Catalano    652000

377    1    David Kaleel    105000
377    2    Derek Mymko    25000
377    3    Giuseppe Zarbo    329000
377    4    Michael Swimelar    124000
377    5    Leo Labbe    100500
377    6    William Katona    187500
377    7    Bolivar Palacios    227000
377    8    Sean Rice    1076000
377    9    Pacome Chavignon    520000

389    1    Joshua Evans    366000
389    2    Anthony Guetti    103500
389    3    Massimo Mosele    113000
389    4    Justin Ouimette    231500
389    5    Charles Clark    311500
389    6    Nicolau Villa Lobos    339000
389    7    Jeffrey Stewart    265000
389    8    Niall Farrell    495000
389    9    Jonathan Schoder    197000

403    1    Justin Shih    136500
403    2    Sergii Baranov    103500
403    3    Lawrence Gibson    215500
403    4    Marco Bognanni    349000
403    5    Roy Duleba    111500
403    6    David Balkin    366000
403    7    Aaron Lim    104000
403    8    Eric Greenberg    963000
403    9    Christopher Day    526000

427    1    Evan Marshall    174500
427    2    Frederick Vogt    213500
427    3    Cristiano Guerra    124000
427    4    Daniel Ospina    226500
427    5    Paul Isom    283000
427    6    Jason Potter    184000
427    7    David Dalesandro    1100000
427    8    Scott Hall    144000
427    9    Fabio Sousa    258000

434    1    Darren Sinnaeve    125000
434    2    Peter Murphy    128500
434    3    Aadam Daya    104500
434    4    Julio de la Rosa    77600
434    5    Salvatore Bonavena    197000
434    6    David Earnest    386500
434    7    Matthew Kay    131000
434    8    Mark Clement    283500
434    9    Maurice Hawkins    419000

439    1    Jesse Martin    187500
439    2    Gjorgji Chuchuk    146500
439    3    Richard Pyne    229000
439    4    Chris Stull    128000
439    5    Shawn Buchanan    205500
439    6    David Debue    498500
439    7    Ruggeri Marco    417000
439    8    Ryan Fair    389000
439    9    Duykhanh Le    638500

440    1    Stefano Fiore    85000
440    2    Justin Oliver    87000
440    3    Dmitry Kataev    151000
440    4    Dan Martin    337000
440    5    Luke Vrabel    294000
440    6    Lee Childs    570000
440    7    David Warady    457000
440    8    Noeung Troeung    193000
440    9    Thaddeus Wolff    177000

441    1    Jordan Batt    170500
441    2    Paul Soukthavone    178500
441    3    Alessio Isaia    497000
441    4    Zachary Korik    473000
441    5    Dylan Shwartz    169000
441    6    Alan Curl    206000
441    7    Kent Goulding    113000
441    8    Ross Myers    184000
441    9    Valdemar Kwaysser    171000

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari