Wednesday, May. 25, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 7 Dic 2009

|

 

Pokerstars EPT Praga Final Table – Vince Skampa, Luca Pagano sesto

Area

Vuoi approfondire?

PRAGA – Niente picca per Pagano. Il sogno si ferma in sesta posizione. Stroncato da due dame in big blind. AJ per Luca spinto dal bottone; un colpo al 30% che chiedeva almeno un’asso dei tre rimanenti nel piatto, o eventualmente una fortunosa scala. Gli dei del poker guardavano altrove in quel momento. Per Luca la consolazione di 100.000 euro e la conferma di essere, fino adesso, il miglior giocatore in assoluto dell’european poker tour; come ricordava ieri nelle ultime fasi del torneo un suo avversario. L’inglese de Mel, mentre dialogava con Luca a giocata in corso, si rivolgeva a Pagano con l’epiteto di “best EPT player in the world”.

PRIMA DI LUI – Ad uscire in ottava posizione era lo short Sven Eichelbaum. I suoi AJ, giocati forse con eccessiva aggressività, si schiantavano contro AA di Ryan dopo aver assistito preflop ad una guerra di rilanci. Per il tedesco un premio di 55.500 euro. Stessa sorte toccava a Gustav Ekerot qualche minuto più tardi; il ragazzino dai rossi capelli spinge con Q7 di cuori in middle position ma nel momento sbagliato, trovando Avitan pieno da small blind con la più bella coppia che possa capitare. Nessuna sorpresa e gli assi dell’israeliano reggono. Con la settima posizione lo svedese porta a casa un premio di 71.000 euro.

ASSI PROTAGONISTI – Il quinto a lasciare il final table è Larry Ryan. Questa volta gli assi sono in mano a Mattsson che domina pesantemente pocket jack’s dell’irlandese. Niente J sul board e Ryan vola a ritirare 135.000.
La sorte di Anthony Roux è per certi versi simili alle precedenti. Coin flip per lui con 1010 contro AK di Avitan. La piccola percentuale di vantaggio del francese si perde subito sul flop, dove cadono un A e un K. 171.000 euro il premio per il francese.

IN TRE É LUNGA – Ci vogliono tre ore prima dell’eliminazione di Stefan Mattson, durante le quali lo svedese si è dovuto arrendere spesso al river dopo aver messo nel piatto molte chip. In una mano contro Skampa, dove il ceco lega colore second nuts, ne perde 2.100.000, seguendo l’avversario sulle puntate in quarta e quinta strada. La tradizione si rispetta anche in bolla heads up; Avitan rilancia dal bottone, il giovane svedese va in allin da BB con Q10 che dominano i J10 dell’israeliano. Ma il flop consegna la scala a quest’ultimo e progetto di scala bilaterale a colore a Mattsson che non si realizza. Difatti le 12 carte per superare l’avversario non si materializzano, ne al turn e ne al river.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

HEADS UP – Si inizia con Avitan in vantaggio di circa 3.000.000, ma Jan rosicchia più di un milione di chip all’avversario in una mano dove i due si danno battaglia pre flop a colpi di raise. La mano finisce al turn dopo che Skampa punta per valore sul flop e sull’A che cade al turn. Avitan decide di lasciare il piatto al proprio avversario. Eyal successivamente recupera qualcosa, e dopo quasi un’ora di gioco l’israeliano è in perdita di 600.000. L’aggressività per chiudere i giochi sembra mancare, i due rimangono guardinghi. Il ceco sembra avere maggiore iniziativa. Poi il torneo si ghiaccia ed i due sembrano non voler cedere di un millimetro. Di deal non se ne parla ed i due continuano per tre ore.

MANO DECISIVA – Il torneo sembra prendere la piega della fine quando l’israeliano è ormai corto con circa 4.200.000 chip. Avitan si lascia abbandonare quando sul raise annunciato di Skampa a 450.000 va in all in diretto con oltre 4.000.000. Istant call del ceco che gira JJ contro J9 dell’israeliano. Serve davvero un miracolo. Che non si materializza, ed è la fine del torneo e l’inizio dei festeggiamenti per il giovane Jef Skampa, che porta a casa quasi 700.000.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari