Sunday, May. 29, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 3 Lug 2013

|

 

“Predator”, il distruttore di Cowboys

“Predator”, il distruttore di Cowboys

Area

Vuoi approfondire?

Ieri al tavolo di Rocco Palumbo c’era il signore che vedete nella foto qui sopra. E sebbene Joe Falchetto sia convinto che assomigli a Samuel L. Jackson, la maggioranza dei nostri lettori lo ha ribattezzato Predator (al secondo posto un ottimo Taribo West).

Predator non ha perso un secondo per mettere in mostra le proprie “doti”: dopo aver limpato, manda i resti per 30 bui sul raise di Rocco, e gira asso-sette. Palumbo ha KK, ma ovviamente arriva un asso al turn che lo elimina in trentesima posizione. Giocata quantomeno fantasiosa dell’avversario.

La questione per noi era finita lì, ma oggi abbiamo incontrato Flaminio Malaguti, in visita alla sala stampa per un’intervista alla stampa internazionale sulle recenti vittorie. E conclusa l’intervista, si è messo a raccontarci la vera storia di Predator, il distruttore di Cowboys.

flaminio-malaguti

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“E’ successo tutto due giorni fa: questo Predator era al tavolo con me in uno dei tornei Deepstack da 235$. Eravamo 50 left con 45 posti a premi, e i tre chipleader del torneo erano tutti al mio tavolo. Un vietnamita ne aveva un miliardo, poi al secondo posto c’ero io, e terzo Predator.”

Prosegue l’aneddoto: “In una mano questo Predator si è scontrato in all in preflop con il vietnamita, JJ contro KK. Jack al river, e invece di venire eliminato, il nostro amico ha raddoppiato il suo già grosso stack, diventando il nuovo chipleader. Nella mano immediatamente successiva spillo le mie carte e ovviamente cosa trovo? Con i miei KK rilancio, andiamo ai resti preflop di nuovo, e gira… asso-dieci offsuit!”

Se la ride Flaminio, anche se la bad beat è clamorosa: “Sul board escono quattro picche, Predator ovviamente ha il dieci di picche e io due re rossi. Esco dal torneo a cinque posti dalla zona ITM quando sarei dovuto andare chipleader, ma questo non importa… ti rendi conto che questo qui ha vinto migliaia di dollari crackando KK per tre volte di fila in due giorni?”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari