Friday, Aug. 7, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 6 Mag 2014

|

 

IPO 14 Day4 – Virgilio Di Cicco guida il final table, bene anche Carlo Savinelli!

IPO 14 Day4 – Virgilio Di Cicco guida il final table, bene anche Carlo Savinelli!

Area

Vuoi approfondire?

Sul numero “47” la cabala avrebbe da dire parecchie cose, nulla però che lasciasse presagire il fiume di emozioni che questo Day4 delle IPO 14 ha riservato. Si doveva arrivare fino agli ultimi otto del final table, ma la selezione e le eliminazioni arrivate oggi hanno fatto veramente palpitare i cuori dei presenti. Ma andiamo per ordine in questa giornata incredibile di poker a Campione.

Pronti via e si scatena subito una raffica di out che dopo il primo livello vede già dieci player fuori dai giochi per la vittoria dei 240.000€ di prima moneta. Ma la prima vera bomba di giornata accade con una di quelle mani che per alcuni (Fabrizio Zucca) segnerà una svolta, per altri (il francese Zouiten) un certo rammarico.

Succede veramente di tutto in questo colpo che vede l’uscita dello sfortunato Patroncini (che coglie proprio un pessimo timing per pushare). Comunque, da Utg lo stesso Patroncini pusha i suoi ultimi resti (1.175.000) con il suo legittimo AQ. Quello che non sapeva è l’inferno che si sarebbe scatenato dopo. Smeraglia decide per il call (mostrerà poi QQ), ma subito dopo è Zucca a repushare i suoi 5 Milioni (con AA vedremo poi). Nel mentre non si sa bene per quale motivo il francese Zouiten spilla le carte e si alza per riferire evidentemente ai suoi amici l’azione e la sua mano, un ottimo (in teoria) KK. Peccato che l’alzarsi dal tavolo con la mano in corsa significhi il ritirare le carte, infatti quando torna al posto il dealer gli ha giustamente foldato la sua mano (che il player recupera e butta sul tavolo a carte scoperte, prendendo anche penalità obv). In tutto questo Smeraglia decidere per foldare le sue QQ e rimanere con poco meno di due milioni dietro. Lo show down (ufficiale) alla fine vede quindi AQ per Patroncini (con ben pochi out) e AA per Zucca che porta a casa il piatto (per la cronaca sul board appare anche un KAPPA a faccetta che avrebbe consegnato il monster pot al francese!!!).

E’ anche in questa prima fase che Paolo De Angelis consolida un solido primato che lo porterà ad avere oltre 16 Milioni di chips (quasi il doppio del secondo), ma non è il solo ad approfittare di questo inizio giornata. Un come sempre inossidabile Salvatore Bonavena, comincia subito a incamerare chips e da short dei rimasti risale pian piano posizioni nel count (senza peraltro nemmeno troppi show down).

Salgono anche Alessandro Sarro e soprattutto Carlo Savinelli, protagonista di un’altra delle mani salienti di oggi, con un monster pot da quasi 10 Milioni (Assoni per Savinelli e Jacks per Sannicolò che prova il push ma trova l’ovvio snap call di Carlo).

IMG_1759 (Custom)

Si parlava di Alessandro “Jandro” Sarro, che dopo essere stato a lungo tra i migliori, proprio poco dopo la pausa cena si trova costretto all’uscita in un colpo che potrebbe definitivamente lanciarlo in queste IPO, ma che invece incappa in un “bloody river” davvero terribile per lui (set di dieci per Sarro che finisce ai resti al turn con l’avversario che ha un “gut shot” come unica salvezza, carta che si manifesta al river appunto condannando il grinder online all’uscita in 24° posizione).

Ma come dicevamo le emozioni sono state tantissime, le stesse che deve aver vissuto Michele Sigoli, che dopo aver disputato il final table nella scorsa edizione delle IPO da 1 Milione garantito, sfiora il “back to back” uscendo però in 23° posizione dopo una giornata avara di carte per lui.

Gioco che si fa decisamente più chiuso con il raggiungimento dei due tavoli left, e un Maurizio Giaffreda che prova a inseguire il chipleader De Angelis, grazie ad una buona serie di mani che lo rilanciano nel count generale insieme a Salvatore Longo e lo stesso Salvo Bonavena. I bui continuano a salire, e dopo una serie di raddoppi degli short, arrivano anche altri e soprattutto la grande risalita di Virgilio Di Cicco, che dopo essere stato anche shortissimo sotto il milione di chips, comincia ad incamerare un capitale che lo porterà ai vertici del count.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

E’ sempre lui a fare fuori Andrea Destro in 13° posizione (AK per Virgilio contro KJ di Destro) lasciando tutti gli altri alle spalle. In 12° posizione invece, è la volta di Salvatore Bonavena, che dopo un’inizio dirompente non riesce nell’impresa e viene eliminato da Paolo De Angelis che a questo punto si contende la leadership proprio con il “vagabondo italiano” Di Cicco (nella mano decisiva con un board 10 Q 9 8 chiudono entrambi scala, ma AJ di Salvo non è sufficiente contro il KJ di De Angelis per la scala maggiore).

E con le uscite di Arturo Zappa e Elicona Roberto (rispettivamente 11° e 10°) ecco finalmente la composizione degli ultimi nove player di queste IPO14, che si contenderanno prima l’ultima eliminazione e poi in uno spettacolare final table televisivo la prima moneta da 240.000€. Davanti a tutti parte, dopo una giornata veramente straordinaria, Virgilio Di Cicco, che dovrà però guardarsi dagli inseguitori, non ultimo un Carlo Savinelli che potrebbe fare della sua esperienza nei momenti topici, un’arma molto importante per il finale di torneo.

Appuntamento quindi per le ore 14:00 di domani, per l’ultimo tassello di questa avventura partita con 2.339 player, ora ridotti a soli nove in corsa per la vittoria!

Ecco come si presenteranno al tavolo:
1 DI CICCO VIRGILIO 25’200’000
2 DE ANGELIS PAOLO 15’900’000
3 LOCHER RETO 12’775’000
4 SAVINELLI CARLO 12’475’000
5 SMERAGLIA ANTONIO 7’440’000
6 ZUCCA FABRIZIO 7’180’000
7 PEZZI ANTONIO 6’060’000
8 GIAFFREDA MAURIZIO 3’225’000
9 FRANCSCHINI ELIA 3’010’000
Payout IPO14 Main Event

1 € 240.000
2 € 140.000
3 € 100.000
4 € 73.000
5 € 56.000
6 € 42.000
7 € 32.000
8 € 22.000
9 € 16.215

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari