Wednesday, Jul. 15, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 5 Lug 2014

|

 

WSOP 2014: Bonavena e Castelluccio al Day 3 del Little One for One Drop! Trickett e Tran in pole al PLO

WSOP 2014: Bonavena e Castelluccio al Day 3 del Little One for One Drop! Trickett e Tran in pole al PLO

Area

Vuoi approfondire?

Dei 15 italiani che avevano iniziato il Day 2 del $1,111 Little One for One Drop, accedono al terzo giorno di gioco solo in due, ma che valgono parecchio: Sergio “Genio” Castelluccio e Salvatore Bonavena hanno infatti passato il taglio del Day 2, approdando assieme ad altri 100 giocatori al Day 3.

Castelluccio ha chiuso la giornata con 291.500 chips, che valgono il diciassettesimo posto nel chipcount: “Ero a 180.000 e sono riuscito a raddoppiare andando ai resti con 10-10 su flop 10-6-6 con due picche, l’avversario aveva AQ. Credo che questo sia uno dei tornei in cui ho giocato meglio in tutta la mia vita, peccato non essermi segnato tutte le mani perché finora credo di aver dato davvero il massimo. Purtroppo il torneo vero, per le posizioni che contano, comincia solo ora”.

Molto bene anche Bonavena, forte delle sue 255.000 fiches, ventiduesimo nel count: “Ho avuto tantissimi colpi oggi, nell’arco della giornata sono stato a lungo chipleader. Al ritorno dell’ultima pausa di giornata ho perso 45.000 ma cerchiamo di andare avanti, è ancora lunga…”

Out ma ITM tanti italiani: partiamo da Alessandro De Fenza, eliminato in 399° posizione per $2,023 di premio.

Davide Suriano è invece out 346°, sempre per $2,023 di premio: “Esco con 88, andando ai resti su flop 789, l’avversario gira K-10 e trova il 6 già al turn”.

Giulio Astarita si è piazzato 269° ($2,630), Giuseppe Polichetti 234° ($2,630), mentre Andrea Vezzani 164° ($3,034).

Abbiamo sentito anche Andrea “makemefold” Emanuele, out 145° ($3,560) con AT<AQs: “Poco prima della pausa cena ho trovato il cooler della vita, con gli assi mi scontro con il chipleader del tavolo, l’unico che mi copriva in quel momento, che gira i kappa. Poi ho fatto un megatuffo e mi sono ritrovato a 5 bui, per fortuna sono riuscito a risalire bene, infine sono di nuovo sceso a 10 bb tribettando AQs e vado rotto su KJx con due del mio seme, l’avversario ha K-J”.

Infine Filippo Galtier, eliminato in 138° piazza per $3,560 di premio: “Ho galleggiato per tutta la giornata, poi ho trovato il raddoppio purtroppo contro Andrea Emanuele… nella mano in cui è sceso a 10 bb con AQ ero io ad avere KJ: non stavo vedendo carte da un’ora e mi volevo vedere il flop, quando chiudo doppia coppia non mollo più il colpo”.

Chipleader a fine Day 2 è Charbel Azzi, che ha imbustato 514.000 gettoni, seguito da Alexander Zizskin a 480.000 e Julian Parmann a 471.500. Avanti anche Maxim Panyak (335,500), Joep van den Bijgaart (249,500), Maurice Hawkins (236,000), Jose Carlos Garcia (234,500), Michael Tureniec (219,500) e Brian Pinkus (215,000).

Out ma a premio Dan Heimiller,  Xuan Liu, Amanda Musumeci, Carlos Mortensen, Antonio Esfandiari, Alex Bilokur, Willa Failla, Humberto Brenes, Dimitar Danchev e Annette Obrestad.

 

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

ScreenHunter_04 Jul. 05 12.13

 

 

Terminato il Day 2 dell’altro torneo ancora in corso prima del Main Event, il $10,000 Pot-Limit Omaha Championship. Sono 23 i giocatori rimasti a contendersi il braccialetto, con Marko Neumann chipleader a quota 1.442.000 gettoni.

Occhio a David Williams (698,000), Tom Marchese (677,000), Sam Trickett (468,000), JC Tran (431,000), Matt Stout (425,000) e Matt Marafioti (371,000), tutti ancora dentro e pronti a diventare i nuovi campioni di PLO.

 

A premio ma out Steve Billirakis, Dermot Blain, Daniel Idema, Jared Bleznick, Sergey Rybachenko e Phil Laak.

ScreenHunter_05 Jul. 05 12.20

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari