Saturday, Dec. 4, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Gen 2015

|

 

SharkBay Nova Gorica: Luigi Castelli è il primo squalo del 2015, runner up Roberto ‘Roro’ Roberti

SharkBay Nova Gorica: Luigi Castelli è il primo squalo del 2015, runner up Roberto ‘Roro’ Roberti

Area

Vuoi approfondire?

Dopo quattro lunghe giornate di torneo cala finalmente il sipario sulla prima tappa dell’anno targata SharkEvents.

E il primo squalo del 2015 a vincere lo Sharkbay di Nova Gorica è Luigi Castelli, che in Heads Up supera l’ottimo Roberto “Roro” Roberti, partito in vetta al chip count nell’ultima giornata.

Soltanto cinque i giocatori che ieri si sono presentati al casino Perla per dare vita all’ultimo atto del torneo.

Il final table, infatti, si è formato ben dopo la mezzanotte del Day 2 di domenica scorsa con dieci giocatori a caccia della prima moneta.

Nonostante questo, però, giunti ormai a notte fonda, la decisione è stata quella chiudere i battenti per terminare nella giornata successiva.

E così alle 14:00 di ieri si sono presentati all’atto conclusivo del torneo Roberto “Roro” Roberti (2.580.000), Giuseppe D’Aniello (2.460.000), Luigi Castelli (1.880.000), Andrea Iocco (1640.000) e Antonio Pidalà (1.290.000).

Una partenza ricchi di colpi di scena per quest’ultimo frangente dello Sharkbay. Il primo ad uscire, infatti, è l’ultimo nel chip count, Antonio Pidalà che dopo aver pushato i resti con A9 si scontra con Roberti che gli gira AQ.

Sorte analoga, invece, per il quarto ed il terzo classificato, ovvero Andrea Iocco e Giuseppe D’Aniello, che entrambi vedono infrangersi i sogni di gloria, in due mani differenti, per mezzo di una coppia di KK.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il primo dei due si schianta contro Luigi Castelli, il secondo con Roberti. Inizio rapidissimo, dunque, e siamo già in Heads Up con una situazione di pari stack poco dopo l’inizio delle ostilità.

In breve, però, Luigi Castelli riesce a prendere il sopravvento, accumulando uno stack tre volte superiore rispetto a quello dell’avversario. E quando Roberti decide di mettere dentro tutte le sue chips con K3, Castelli opta per il call girando 67.

Il flop è tutto per lui con tre carte (4-5-8) che gli regalano la scala, la prima moneta e il trofeo di questa prima tappa Sharkbay 2015.

L’appuntamento, ora, per il prossimo torneo targato SharkEvents, è con il Remida Deep che si terrà al casino Perla dal 5 al 9 febbraio del 2015.

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari