Friday, Aug. 12, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 28 Apr 2015

|

 

Mini IPT – Saint Vincent: la picca va in Svizzera a Bellini! Federico Piroddi non va oltre il quinto posto

Mini IPT – Saint Vincent: la picca va in Svizzera a Bellini! Federico Piroddi non va oltre il quinto posto

Area

Vuoi approfondire?

Si è concluso poco fa il Mini IPT di Saint Vincent da 100.000 euro garantiti, evento che ha riscosso un successo davvero straordinario (755 entries da 330€).

Va in Svizzera la picca con Jean Marc Bellini, il quale, dopo un deal praticamente alla pari, ha superato in heads up il nostro Ervin Gjini.

Hanno raggiunto un accordo economico che assicurava 40.000€ a ciascuno, quindi hanno giocato per 2.000€ e il trofeo.

La conclusione è arrivata al livello 31, blind 60.000/120.000 ante 20.000, con la seguente mano: completa Gjini, checka Bellini; il flop recita 4 10 6 su cui Bellini check/calla la bet da 450.000 di Gjini; il turn è il 10 Bellini punta 200.000, Gjini rilancia a 600.000, all-in dello svizzero e call dell’avversario. Mostrano rispettivamente 10 5 e J 6. Un anonimo due al river, dunque, è ininfluente.

La giornata, comunque, è cominciata con l’eliminazione di Francesco Castrovilli, il quale si è trovato all-in preflop con Q-Q contro A-Q di Salvatore Augeri. Un asso al river ha consegnato un premio, amaro, di 5.000 euro a uno sfortunato Castrovilli.

Settimo posto, invece, per il russo Alexander Novitskiy (6.500€), estromesso dal gioco da Federico Piroddi a seguito di un altro all-in preflop. Il russo pusha da cutoff con A-9 offsuited e viene facilmente chiamato dal milanese con A-K. Il board 3-5-7-7-7 non regala sorprese.

Finisce al sesto posto l’avventura di Salvatore Augeri (8.500€), che aveva iniziato il final table da chipleader. Con third pair e flush draw ha mandato i resti al turn, ma non ha potuto nulla contro top pair top kicker di Ervin Gjini.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Nulla da fare anche per Federico Piroddi, attesissimo alla vigilia. Rimasto con circa 1.300.000 gettoni (blind 40.000/80.000 ante 10.000), ha pushato con A-J suited ed è stato chiamato da Francesco Lizzari con A-K offsuited. Il board 6-4-10-8-K ha spezzato i sogni di (nuova) gloria di Federico, consegnandogli comunque un premio di 10.500 euro.

Si ferma ai piedi del podio la deeprun di Alessio Gobbin. Da short-stack le ha messe dentro con Q-10 suited ma non ha avuto chance contro A-K suited di Bellini. Una donna è comparsa al turn, però un asso al river lo ha definitivamente estromesso dal torneo. Per lui 13.000 euro tondi tondi.

Terzo posto per Francesco Lizzari (17.500€), eliminato a seguito di questo call davvero discutibile:

hand

Questo il payout del final table:

  1. Jean Marc Bellini 42.000€
  2. Ervin Gjini 40.000€
  3. Francesco Lizzari 17.500€
  4. Alessio Gobbin 13.000€
  5. Federico Piroddi 10.500€
  6. Salvatore Augeri 8.500€
  7. Alexander Novitskiy 6.500€
  8. Francesco Castrovilli 5.000€

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari