Saturday, Dec. 14, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 5 Giu 2015

|

 

WSOP – Alessio Isaia 9° a 25 left del 1.500$ 6-max! Guida il bi-campione WSOP Billirakis

WSOP – Alessio Isaia 9° a 25 left del 1.500$ 6-max! Guida il bi-campione WSOP Billirakis

Area

Vuoi approfondire?

LAS VEGAS – E’ finito poco fa il Day 2 dell’evento #12 delle annuali World Series of Poker e l’Italia, dopo l’impresa di Max Pescatori, può sorridere anche oggi.

Alessio ‘Il Fabbro’ Isaia, infatti, è attualmente nono a 25 left e può contare su uno stack di 593.000 gettoni.

In un torneo davvero tecnico, come tutti quelli short-handed, è chipleader lo statunitense Steve Billirakis (braccialetto nel 2007 e nel 2011), unico oltre il milione di gettoni (1.015.000), seguito da Geoffrey Rasmussen con 967.000 e da Brett Radin con 952.000.

billirakis

Il chipleader Steve Billirakis

 

La concorrenza non è, comunque, delle peggiori. Dei ‘big’ infatti hanno sigillato in busta almeno una chip solamente fortissimo canadese Mike Watson, 13° con 414.000, e il suo connazionale Scott Mongomery, 14° con 398.000 gettoni.

In totale sono partiti in 1.651, generando un montepremi complessivo di 2.228.850 dollari. Di questi, al vincitore, ne andranno 457.007.

Conferma il suo buon momento di forma anche il capitolino Tommaso Briotti, che ha chiuso al 106° posto per 3.610 dollari.

Il Day 3 partirà nel pomeriggio di domani di Las Vegas, ovvero alle ore 13 (ore 22 di oggi italiane).

 

Tutti hanno garantito un premio di almeno 10.743$ e questo è il chipcount integrale:

6max

Se vuoi vivere in prima persona e commentare le World Series partecipa all’evento Facebook WSOP!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari