Wednesday, Nov. 30, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 9 Giu 2015

|

 

WSOP – Olivier Busquet brilla nel Millionaire Maker, vince il 61enne britannico Gale l’evento turbo!

Area

Vuoi approfondire?

LAS VEGAS – Torneranno domani in 17 per continuare la strada verso uno dei braccialetti più sognati delle WSOP, ovvero quello del Millionaire Maker, torneo da 1.500$ di buy-in che ha fatto registrare 7.275 entries.

Il vincitore, lo ricordiamo, porterà a casa un premio monetario di 1.277.193 dollari.

Ha imbustato più chips di tutti, al termine dell’odierna giornata, il player dello stato di New York Randy Pfeifer (6.565.000), che è seguito da Erick Lindgren con 5.950.000 e da David Miscikowski con 5.275.000 gettoni.

lindgren

Erick Lindgren

 

Attenzione però al quarto in classifica, perché risponde al nome di Olivier Busquet e può contare su uno stack di ben 5.150.000 chips. Davvero tante per un campione del suo calibro.

In top ten anche il veterano Mike Sexton, che è attualmente sesto con 3.300.000.

Ancora in corsa, seppur attardati nel count, il forte greco Georgios Sotiropoulos, 12° con 2.160.000, e Andrew Lichtenberger, penultimo con 1.340.000.

Merita un applauso il nostro Virgilio Di Cicco, che si è arreso in 49° posizione per 24.062$.

Torneranno ai tavoli domani alle ore 11 (ore 20 italiane di oggi) e l’idea degli organizzatori è di arrivare fino al vincitore.

 

Questo, dunque, il chipcount integrale:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

millionaire

Evento #18 1.000$ no limit hold’em turbo (entries 1.791 – montepremi 1.611.900$)

A 61 anni si può correre ancora veloce. Lo ha dimostrato nella notte appena trascorsa il britannico John Gale, che da pensionato ha vinto l’evento turbo per un premio di 298.000 dollari.

E’ il suo secondo braccialetto su tre tavoli finali giocati in carriera alle WSOP, il primo lo vinse nel 2006 in un evento da 2.500$ di pot limit hold’em.

gale

Nell’heads up ha avuto la meglio su Gary Luther, mentre sul gradino più basso del podio si è accomodato Matthew Vessier.

Nulla da fare, invece, per Adam Bilzerian, fratello maggiore dell’istrionico Dan. Ha chiuso all’12° posto per poco più di 17.000 dollari.

Questo il payout del final table:

turbo

Se vuoi commentare e seguire in diretta le World Series partecipa all’evento Facebook dedicato alle WSOP!

Photo: WSOP

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari