Sunday, Oct. 24, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 6 Dic 2015

|

 

Alessandro Borsa: “Il 2016 è l’anno di Vegas!”

Alessandro Borsa: “Il 2016 è l’anno di Vegas!”

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Mentre si alza dal tavolo per la pausa al day 1B del WPT National di Venezia, facciamo una domanda a bruciapelo ad Alessandro “giuda90” Borsa: cos’ha in programma per il 2016?

“Tutto a caso!” è la lapidaria risposta del grinder milanese.

Fortunatamente Alessandro ha voglia di raccontarci qualcosa in più di queste tre parole, e parte a ruota libera. “Continuerò sicuramente a giocare online come nel 2015; devo pianificare invece i tornei live da giocare. Gli eventi dei circuiti italiani con buy-in fino a 1000 euro, come questo WPT National, sono facilissimi, vorrei giocarne il più possibile durante il 2016. I tornei dal buy-in più alto invece, dal mio punto di vista, non ha molto senso giocarli. Andare a una tappa WPT o EPT per giocarsi 5.000 € e trovarsi di fronte giocatori molto più forti non fa per me, e anche ai side event da 2.000 € il field è circa uguale. Quelli da 1.000 € invece hanno qualche fish in più, li gioco volentieri.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ma i pensieri di “giuda90” vanno ben oltre i confini del vecchio continente: “Già in questo 2015 volevo andare a Las Vegas per le WSOP. Purtroppo avevo appena iniziato a pianificare il viaggio e poi ho runnato malissimo online, ho dovuto rinunciare. Quest’anno invece devo assolutamente andarci!”

“Vorrei giocare quasi solo cash live a Las Vegas” conclude Borsa “qualche torneo, certamente il Main Event, e tutti i giorni a grindare i tavoli cash game.” Luca Stevanato manifesta il suo disaccordo a quest’ultima affermazione, e Alessandro subito ritratta: “Sì, ora dico quasi solo cash, ma come dice Steva, una volta che sarò là probabilmente non ce la farò a mantenere la promessa e mi iscriverò a un miliardo di tornei!”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari